ROMA - La sera del 25 giugno, presso la sede dell'Associazione DìGay Project (DGP) in via Costantino 82 (zona San Paolo), un gruppo di giovani romani tra i quindici e i quarant'anni ha fatto irruzione durante le prove teatrali del Laboratorio di Maria Chiara Cucinotta, lanciando escrementi, cassette di legno, bastoni, ortaggi al grido di: 'Vi diamo fuoco, froci di merda: meritate di morire'.

Published in Dazebao Roma

ROMA  «Il Documento di economia e finanza 2014 (Def), composto da oltre 1200 pagine, non dedica alcuna attenzione al comparto agricoltura e non affronta i nodi e la crisi del settore.

Published in Società

ROMA - Il cielo grigio di Riccione è quasi una metafora per l’apertura del II congresso di Sel, “La Strada Giusta”, ma stretta e piena di ostacoli e, per una volta, l’appassionata relazione iniziale del Presidente Nichi Vendola sembra non bastare a diradare le nubi che si addensano sulla difficile situazione della Sinistra Italiana in cerca di una propria identità al di là delle tentazioni minoritarie e della spregiudicatezza della nuova politica post rottamazione targata Renzi. 

Published in Il punto

ROMA - La scorsa notte un incendio ha distrutto il centro sociale 'La Strada' nel quartiere della Garbatella a Roma. Il rogo si è sviluppato dopo le tre di notte ed è partito dal magazzino dove era sistemata tutta l`attrezzatura per i concerti. Ad accorgersene sono stati gli stessi giovani del centro sociale che stavano tornando a Garbatella da una serata al Teatro Valle. 'La Stradà è uno dei più vecchi centri sociali romani, è aperto dal 1994. «Al momento non si esclude l'evento doloso e nemmeno il corto circuito».

Sono comunque diversi i locali che risultano al momento inagibili. In particolare la Scuola Popolare «Piero Bruno» e le scale di accesso all`osteria popolare «L`Ardente». Le fiamme sarebbero divampate in un magazzino, compromettendo la sala principale del Centro Sociale e il solaio della Scuola Popolare. 

Gli animatori dello spazio si dicono pronti a ripartire.«Porteremo fuori dal centro sociale le iniziative in programma per le prossime settimane». In una nota, Gianluca Peciola, capogruppo di Sel in Campidoglio, accorso sul luogo dell'incendio, ha dichiarato: «Questa notte il centro sociale La Strada è stato distrutto da un incendio. Un'esperienza fondamentale per la vita sociale politica e culturale del quartiere e della città ha subito gravissimi danni. Saremo in prima fila nei lavori di ricostruzione e come gruppo di Sinistra Ecologia e Libertà in Campidoglio lanciamo una sottoscrizione pubblica per ridare vita ad un progetto a cui la città deve molto. La Strada rinascerà perché la sua comunità è viva e costruisce futuro».

Si è espresso negli stessi termini anche  il coordinatore di Sel Roma area metropolitana, Maurizio Zammataro che ha dichiarato:  «Il centro sociale La Strada è sempre stato una risorsa per migliorare la vita dei cittadini romani. Esperienze come quella sono un vero e proprio antidoto democratico contro la frammentazione e la solitudine metropolitana. Per questo siamo molto preoccupati per il rogo che ha colpito questa notte il centro sociale. » «Seguiremo con grande attenzione l'evolversi della vicenda, anche per capire come sia potuto accadere che un presidio antifascista della città sia bruciato. Sinistra ecologia Libertà sarà vicina a quella esperienza e alla sua ricostruzione, perchè siamo profondamente convinti della necessità di esperienze sociali che agiscano per la trasformazione, esperienze di cui La Strada è uno dei migliori esempi» conclude Zammataro.

Published in Dazebao Roma

ROMA - Una marmocchietta di sangue blu – Grace Von Cutsem -  sul balcone che sovrastava la folla, mentre gli sposini salutavano i sudditi, ha spostato l’attenzione dei media alla sua scocciatura infinita, tappandosi le orecchie accigliata per non sentire gli osanna della gente e il rombo degli aerei. Oggi nella rete la faccina di Grace viene incollata accanto a quella  di vip celebri per il talento di rompere.

Published in Gossip

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Poesia

La fragile follia

In noi è la visione dell’essere la follia… Le fragili ragioni del cuore un mondo perduto in silenzi in lacrime nell’indifferenza.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Madre ti troverò

Sento la tua voce tra le foglie del melo son piene di sapore calore…racchiudono sospiri da tanto trattenuti.

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]