×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/vhosts/dazebaonews.it/httpdocs/images/BMW

×

Avviso

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/BMW

Sabato, 23 Giugno 2012 10:01

Bmw i. Born electric tour. Parte da Roma il futuro dell'auto. LE FOTO

Scritto da
la BMW i8 Concept esposta al palazzo delle Esposizioni di Roma la BMW i8 Concept esposta al palazzo delle Esposizioni di Roma

ROMA - Mobilità sostenibile, innovazione tecnologica e design accattivante. Ecco alcuni dei concetti che la Bmw ha coniugato pensando alla progettazione dell'auto che ha presentato al Palazzo delle Esposizioni di Roma. Si chiama "Born electric Tour", l'iniziativa itinerante che toccherà diverse metropoli quali  Dusseldorf, Tokyo , New York, Londra, Parigi e Shanghai è partita da Roma, il 23 giugno.

Sotto i riflettori due prototipi che portano elegantemente la firma della casa automobilistica bavarese. L'unica particolarità è che le due auto,  la BMW i3 Concept e la BMW i8 Concept rispettivamente una urban car full electric e una sportiva ibrida hanno un impatto ambientale pari allo zero, senza  venir meno alle  prestazioni, al confort e al design inconfondibile della Bmw. Ma non solo. Le vettura come ha spiegato recentemente il responsabile del project i , Ulrich Kranz, sono il frutto di "un approccio olistico davvero unico".
Basta osservarla attentamente per capire la filosofia pensata durante la sua la sua progettazione e realizzazione. A partire dai materiali usati, tutti rigorosamente rinnovabili e sostenibili: la pelle a concia naturale dei sedili, le fibre naturali per il cruscotto, i pannelli delle porte e un'architettura leggerissima in fibra di carbonio e alluminio. Insommaun impegno, quello di BMW, che va di pari passo con le iniziative  sul tema dell'ecosostenibilità.


"Siamo molto orgogliosi che questo tour mondiale parta proprio dall'Italia e dalla città di Roma» ha detto Franz Jung, Presidente e A.D. di BMW Italia S.p.A. «Abbiamo voluto essere i primi per testimoniare il nostro concreto impegno per la mobilità sostenibile. Crediamo infatti che l'automobile rappresenti una ricchezza per la società in termini di contributo alla creazione di valore e sia uno strumento di mobilità individuale insostituibile».
Il viaggio nella mobilita del futuro si articolerà attraverso una serie di workshop aperti al pubblico che potrà conoscere da vicino i due prototipi. Con il suo motore elettrico a zero emissioni ed un'autonomia di circa 150 km, la BMW i3 Concept è stata espressamente progettata per un utilizzo urbano. Il motore elettrico da 125 kW e la trazione posteriore assicurano alla vettura il tradizionale feeling di guida BMW. La BMW i8 Concept, invece, accelera da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi e vanta un consumo di carburante di meno di 3 litri per 100 km. Il suo sistema hybrid plug-in da 260 kW consente un'autonomia in modalità elettrica di oltre 35 km sufficienti per la maggior parte degli spostamenti quotidiani. Per una guida più dinamica e per i percorsi extra urbani, entra in gioco un performante motore a tre cilindri a benzina. La sport car ha una velocità massima autolimitata a 250 km/h e spazio per quattro persone (2+2).


LE FOTO

{gallery}BMW{/gallery}.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]