Martedì, 16 Ottobre 2012 16:02

Aurea. La settima Borsa del Turismo religioso

Scritto da

AUREA - La settima Borsa del Turismo religioso e delle aree protette si svolgerà nella Calabria dei Santuari e degli itinerari religiosi.

Il turismo religioso coinvolge più di 300 milioni di persone l’anno con un giro d’affari di circa 18 miliardi di dollari, 4,5 dei quali prodotti dal nostro Paese (fonte WTO). In Italia vi sono circa 40 milioni di pellegrini l'anno, per un totale di circa 20 milioni di pernottamenti. I luoghi di destinazione sono tra basiliche e chiese (30.000),  musei diocesani (circa 700), santuari(220)  monasteri e conventi. Un patrimonio che attira in Italia pellegrini-turisti provenienti da molti Paesi europei (Germania, Francia, Russia,Olanda, Ungheria e Belgio).
Aurea rappresenta un punto di riferimento insostituibile per il comparto del turismo religioso in quanto si occupa di un turismo consapevole e responsabile che unisce i temi della religiosità con la valorizzazione del patrimonio naturalistico, culturale e storico dei luoghi di culto proponendo un nuovo modo di fare turismo in sintonia con le mutate esigenze del turista per fede.

Promotore della manifestazione, ideata nel 2004 da Spazio Eventi è la Regione Calabria, fortemente impegnata nell’attuazione di una politica di sviluppo strategico dell’intero comparto turistico: sostenere e valorizzare l’immenso patrimonio storico, artistico e paesaggistico che caratterizza il territorio, attirando i flussi turistici dei viaggiatori di fede in ogni periodo dell’anno.
Avvalendosi di prestigiosi patrocini Aurea intende approfondire un confronto con esperti e operatori, per promuovere costruttivi dialoghi sulle potenzialità del settore.

 La Manifestazione, giunta alla settima edizione,  avrà luogo dal 25 al 27 ottobre 2012 nella prestigiosa sede del Santuario di San Francesco di Paola, a Paola (Cs),  uno dei luoghi simbolo della fede e della identità della Calabria.
 Gli operatori turistici sono stati coinvolti sin dalla fase propedeutica alla manifestazione, grazie agli Info-Day, che si sono svolti il 5 ottobre a Scalea e il 6 ottobre a Reggio Calabria. Seminari info-formativi mirati a qualificare ulteriormente l’offerta turistica attraverso un’analisi approfondita del turismo religioso in connessione con l’intero territorio, al fine di predisporre un prodotto in linea con le specifiche esigenze dei mercati e sempre più in sintonia con la loro evoluzione.

Un’offerta turistica responsabile e consapevole  sarà presentata nel workshop internazionale in programma il 25 ottobre negli spazi congressuali del Santuario di San Francesco di Paola: momento di pura commercializzazione che permetterà agli operatori professionali di incontrare 50 buyers specializzati provenienti da tutta Europa e da Paesi extraeuropei. Nel Convegno Inaugurale in programma  il 25 ottobre le opportunità date dal turismo religioso saranno approfondite da prestigiosi relatori che affronteranno i temi salienti del comparto turistico.  Nelle giornate di venerdì 26 e sabato 27 ottobre, i buyers e i giornalisti della stampa nazionale specializzata avranno modo di conoscere il territorio calabrese attraverso due educational tour progettati ad hoc.L’evento è organizzato in collaborazione con CEI – Conferenza Episcopale Italiana - ed ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo.
                                   

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

L’Italia e gli italiani nel cinema albanese

Il cinema albanese è stato il protagonista di questa primavera romana appena conclusa. Dopo aver conquistato la vittoria alla decima edizione del Francofilm – il Festival del cinema francofono organizzato...

Romano Milani - avatar Romano Milani

ITC Farma punta sui giovani: coltivare oggi i talenti di domani

La sinergia tra accademia e impresa è un passo necessario per la crescita del Paese

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]