Mercoledì, 31 Luglio 2013 13:03

Premio Fashion in Paestum. La Grecia di Miglionico. I premiati

Scritto da

PAESTUM - Grande successo per la 1^ Edizione del “Premio Fashion in Paestum”  svoltasi nello splendido scenario di fronte alle colonne greco/romane del Tempio di Cerere     presentata dagli attori Antonella Salvucci e Domenico Rolando Astone, regia di Domingo Astone, direttore artistico ed esecutivo Lucio Di Filippo, partner e sponsor L'Araba Fenice Hotel & Resort.

Lo scopo del concorso è di individuare, valorizzare e premiare creatori fashion, designers per scoprire stilisti emergenti e/o professionisti nel campo della moda femminile e di valorizzare il talento nella cornice de Templi di Paestum (Patrimonio Unesco dell’Umanita’).

Vincitore del “Premio Fashion in Paestum 2013”  lo stilista Michele Gaudiomonte di Castellaneta al quale è stato consegnato un’opera del pittore contemporaneo  Alberto Lanteri,  mentre il “Premio Fashion in Paestum 2013” per la creatività è stato assegnato a Gianluca Mannara di Caserta. A decretare la vittoria è stata una giuria tecnica composta da: Roberto Guarducci (Docente alla Facoltà di Scienza e Tecnologia della Moda dell’Università degli Studi di Bari, Direttore Artistico del Premio Moda “Città dei Sassi”),  Edoardo De Giorgio (Direttore della Comunicazione della Maison Gattinoni), Antonio Falanga (Press Office Maison Nino Lettieri. Direttore del Roma Fashion White e della sezione moda del Settimanale “SI”) e Adele Renna (imprenditrice nel settore turistico). Al “Premio Fashion in Paestum 2013”, premiati, tra gli altri, due grandi italiani entrambi appartenenti alla  regione Campania, simbolo dell'eccellenza campana nel Mondo: dalla Costiera sorrentina lo Chef Alfonso Iaccarino. ed il cilentano prof. Vincenzo Pepe.

Ospite d’eccezione lo stilista Alviero Martini con le sue creazioni ALV mentre a  rappresentare l’Alta Moda Italiana con un flash moda delle loro collezioni gli stilisti Michele Miglionico, Giada Curti, Nino Lettieri che hanno tinto di eleganza i Templi di Paestum creando una perfetta armonia tra forme architettoniche, colori e suoni.
 
Michele Miglionico, in omaggio all’antica città della Magna Grecia, veste le divinità greche con lusso ed eleganza, interpretando sensibilmente il vasto mondo della mitologia greca. Partendo dal significato che le dee esprimono lo stilista compie, attraverso un uso sapiente di colori, tessuti, di combinazioni, un viaggio nella classicità.  Ad ogni dea lo stilista associa una donna, mettendo in risalto le numerose sfaccettature  presenti nell’universo femminile. Dodici gli abiti messi in scena che hanno rappresentato il meraviglioso mondo delle dee greche, il tutto completato dai gioielli scultura Monies in pietra e materiali preziosi della natura (pietre rare, antiche e preistoriche come l’ambra, mammut, corno, ossa, ebano, giada, e madreperla), raffigurando: Afrodite (dea della bellezza), Artemide (dea della caccia e della natura selvaggia), Atena (dea della guerra), Era (dea protettrice del matrimonio e delle giovinette), Eris (dea della discordia), Astrea (dea della sorte e della fortuna), Demetra (dea delle messi e della fertilità), Ecate  (dea della profezia, della luna, della notte, dei boschi, dei lupi e dei trivii), Estia  (dea della terra), Gaia (dea primordiale della terra, madre dei Titani), Meti  (dea della prudenza), Mnemosine  (dea della memoria, madre delle Muse). Gli anni passano e Paestum con il suo paesaggio incantato ed intriso di evocazione continua ad affascinare e la sua bellezza incontra e illumina l’Alta Moda di Michele Miglionico.

 
Tra gli ospiti della manifestazione il comico Nino Taranto, il cantante chitarrista Angelo Loia e la Canzone Cilentana d’Autore. Ha aperto e chiuso la kermesse la scuola Professional Ballet di Salerno di Pina Testa già Prima Ballerina del teatro San Carlo di Napoli. L’immagine delle modelle è stata curata da  Fulvio Stabile hair stylist e da OnlyOne Management di Gabriella Chiarappa make up artist, la regia sfilata è stata affidata ad Emanuela J. Morozzi e Fabia Carboni.
 
Premio Fashion in Paestum, è un evento organizzato dalla DFELLE FASHION di Lucio Di Filippo promosso da: Comune di Capaccio/Paestum, rappresentato dal sindaco Italo Voza, e ass. Turismo e Spettacolo Vincenzo Di Lucia; Fondazione GB Vico e FareAmbiente presidente Vincenzo Pepe; GAL Cilento Regeneratio, presidente Carmine D'Alessandro; Istituzione Poseidonia, dott. Piero Cavallo Soprintendenza per i Beni Archeologici di Salerno, responsabile Marina Cipriani; Museo Paestum nei Percorsi del Grand Tour, direttrice Daniela Di Bartolomeo e patrocinato dalla Provincia di Salerno, dalla Regione Campania, dall’Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo di Paestum.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]