Mercoledì, 11 Febbraio 2015 18:17

Tante falsità su Bobbi Kristina, la figlia Whitney Houston. La famiglia contro la stampa

Scritto da

NEW YORK - Dopo quasi due settimane di speculazioni, la famiglia di Bobbi Kristina per la prima volta rilascia una dichiarazione ufficiale.

Pur non dando alcun elemento sulle condizioni della figlia di Whitney Houston in coma dal 31 gennaio, i Brown se la sono presa contro alcuni media, tra cui TMZ, The National Enquirer, The Atlanta Journal Constitution e il Daily Mail, accusandoli di aver scritto notizie basandosi su fonti anonime.     

"Il nostro sostegno - si legge nella nota - va alla veglia per Bobbi Kristina e siamo colpiti dall'affetto e dal supporto di quelli che vi hanno partecipato. Tuttavia le notizie false che continuano a comparire sulla stampa e in internet sono oltraggiose e ce ne occuperemo a tempo debito". Oggi ricorre il terzo anniversario della morte di Whitney Houston e secondo alcuni articoli pubblicati nei giorni scorsi, la famiglia avrebbe dovuto staccare proprio oggi la spina per Bobbi Kristina, in modo da farla morire lo stesso giorno della madre, che e' stata trovata priva di vita nelle stesse condizioni in cui la figlia e' stata  trovata.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Musei, Minoranze e Alternative Experts. Le istituzioni museali possono oggi bene…

Durante un simposio tenuto in ottobre da ABC Citta’ a Milano, si è ragionato su come sradicare dai musei i vecchi stereotipi culturali e sfruttare tali istituzioni e il loro...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

"Più libri più liberi". I miei cinque giorni nella “Nuvola della spera…

ROMA - I numeri di "Più libri più liberi" – la Fiera Nazionale della Piccola e Media editoria, organizzata dall'Associazione Italiana Editori (AIE) e ospitata dal Roma convention center - La Nuvola...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]