Lunedì, 23 Marzo 2015 18:11

Presentata a Roma da Sky Atlantic “1992” la fiction sull'Italia di Tangentopoli

Scritto da

Le vite di sei persone comuni si intrecciano con il terremoto politico, sociale e civile innescato dalla maxi-inchiesta

ROMA - Il 17 febbraio 1992 scattava il primo arresto, quello di Mario Chiesa: è il simbolico inizio di Tangentopoli. E' la scena su cui si apre “1992”, la serie di Sky Atlantic, in 10 episodi, prodotta da Wildside,  nata da un'idea di Stefano Accorsi, che è anche uno dei protagonisti La serie, che ha aperto al Festival di Berlino 2015 la neonata sezione dedicata alle serie TV, debutterà il 24 marzo in contemporanea su Sky in 5 Paesi: Italia, Inghilterra, Irlanda, Germania e Austria.

Sia pure in modo indiretto, attraverso i cambiamenti che i fatti del 1992 causano nella vita quotidiana di sei personaggi comuni, è la prima storia TV ad affrontare le vicende che 23 anni fa sconvolsero il Paese e spazzarono via un'intera classe politica, sostituita da uomini e movimenti nuovi. La serie offre un accurato affresco d'epoca realizzato attraverso una ricostruzione quasi maniacale di gusti, abiti,colori, stili di vita di quegli anni di crisi, in cui interagiscono personaggi immaginari con i protagonisti e le “vittime” che il 1992 portò alla ribalta della cronaca con i loro veri nomi e cognomi. Storie di personaggi  di fantasia si intrecciano con la cronaca e con fatti realmente accaduti, mescolando realtà e finzione. La vita di sei persone normali che si muovono all'interno di avvenimenti che fanno da cornice e restituiscono  lo spirito, i drammi e i cambiamenti epocali dell'anno che ha profondamente cambiato la storia del nostro Paese.  

La serie ha richiesto 21 settimane di riprese, un cast di 156 attori e oltre 3mila comparse.. Nel cast: Stefano Accorsi, Guido Caprino, Domenico Diele, Miriam Leone, Tea Falco, Alessandro Roja. La regia è di Giuseppe Gagliardi.    

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]