Sabato, 03 Ottobre 2015 18:00

Alla scoperta della Germania attraverso gli itinerari a tema

Scritto da

ROMA -  Modernità e tradizione: è questo binomio a fare della Germania una destinazione particolarmente ricca di fascino. Sebbene sia un Paese avanzato che guarda al futuro, ha saputo mantenere un eccezionale patrimonio di tradizioni ben radicate in svariati campi, dall'artigianato alle specialità gastronomiche, dai mercatini (non solo natalizi) alle feste vivaci e colorate come il Carnevale.

La campagna promozionale della Germania, presentata nella sede dell'Ambasciata Tedesca, si basa quest'anno su queste  due tipologie d’offerta: le tradizioni, le usanze dall'enogastronomia alle feste e le grandi strade a tema,  prodotto che è stato ampliato e sviluppati tecnologicamente con l’inserimento sul portale di nuove mappe interattive, video e foto.  Le strade a tema sono più di 150, percorribili in auto o motocicletta e alcuni tratti anche ideali per il cicloturismo. Tra le più note la Romantische Strasse , La strada dei Castelli, la Strada delle Alpi, e La Strada del Vino.«Una scelta dovuta al fatto  – ha  spiegato Agata Marchetti dell’ufficio stampa dell’Ente – che  il 21% degli italiani motiva il proprio viaggio in Germania con i molteplicia spunti storico-artistici e i percorsi  enogastronomici. Da qui una strategia che privilegi i punti di forza di queste due tipologie d’offerta, come i festival, la cucina regionale, l’arte e l’artigianato, i mercatini di Natale, Ulrich Rüter, direttore dell’ente nazionale germanico per il turismo, ha aggiunto "La Germania è un Paese moderno, aperto, divertente con un   turismo in continua crescita. Nel 2014 il pil del turismo in Germania è stato di 97 milioni di euro, il 4,4% in più dell’anno precedente. Da gennaio a giugno 2015 sono aumentati i pernottamenti di circa il 6%. In particolare dal mercato italiano abbiamo registrato un +5,8% di presenze, pari a 400mila pernottamenti in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e si rafforza anche la vocazione leisure, poiché due terzi di arrivi italiani ha motivazioni turistiche, mentre un terzo è rappresentato da viaggi d’affari.”  Partner della serata,la compagnia aerea Air Berlin che ricopre un ruolo strategico nel flusso verso la Germania. Premiata quest’anno per le virtù ecologiche,  sta sviluppando sempre più la sua partnership con Alitalia e One World. “ Air Berlin  serve 25 aeroporti e assicurando collegamenti dall’Italia verso 11 destinazioni tedesche. Possiamo  inoltre garantire oltre 1.000 rotte in Europa e una serie di plus che vanno dalla connessione wifi a bordo a nuovi programmi di flight/entertainment, a nuove poltrone a bordo dei nostri aeromobili” – ha detto Susanna Sciacovelli, direttore generale della compagnia aerea per l'Italia – e per il prossimo inverno, grazie alla partnership AZ, la compagnia rafforza il network da Roma verso la Germania con 2 collegamenti al giorno per Berlino e Dresda più tre voli giornalieri per Vienna.”.

                                      

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]