Domenica, 10 Gennaio 2016 00:16

AltaRoma. L’anteprima del glamour si ispira a Capote

Scritto da

All’ex Dogana, a Roma, si è rivissuta l’atmosfera della Dolce Vita con il party White & Black Ball, festa ispirata all’omonima organizzata nel 1966 dallo scrittore americano Truman Capote

ROMA - All’ex Dogana, in Roma, presso via dello Scalo di San Lorenzo 10, per una sera si è rivissuta l’atmosfera della Dolce Vita romana e la seduzione delle fantasmagoriche feste in maschera, ispirate al carnevale di Venezia. Un’anteprima del glamour e della sensualità magica di AltaRoma, l’appuntamento invernale con l’alta moda capitolina, al via a fine gennaio. 

Un party introduttivo, che ha acceso gli animi, in vista dell’inaugurazione, il 28 gennaio dell’evento fashion romano, proprio nella nuova sede dell’ex scalo ferroviario, una scelta contemporanea e postmoderna, in linea con la vision innovatrice del nuovo Cda del festival della moda. White & Black Ball, è il nome della festa ispirata all’omonima organizzata nel 1966, dallo scrittore americano Truman Capote, anfitrione di un celebre ballo in maschera al Plaza Hotel di New York, rigorosamente vestiti in bianco e nero, per celebrare l’uscita del suo grande successo, il romanzo “A sangue freddo”. Tra gli invitati, tutto il jet set politico, sociale e culturale di quegli anni, tra cui Gianni Agnelli e sua moglie Marella, Andy Warhol e Jacqueline Kennedy con Aristotele Onassis: molti i volti noti del cinema e della cultura, tra cui l’editrice del Washington Post, Katherine Graham, ospite d’onore della serata. 

Anche a Roma, non sono mancati personaggi della moda e dello spettacolo, protetti dalle vistose maschere in perfetto stile Kubrick, in una dimensione onirica, sospesa tra sogno e realtà. Elegante la location, dallo stile post-moderno, e arredamento vintage: sofà Chesterfield, luci soffuse, scenografia in stile grande Gatsby, con tante candele, palle di cristallo e floride piante da interni. Circa mille gli invitati, tutti rigorosamente elegantissimi –uomini in smoking e donne in abito da cocktail - nei toni del bianco o del nero, che fino all’alba hanno ballato sulle note dei dj Milo McBride, Brancadoro e Rawmance, un mix di generi dall’house al pop, una contaminazione musicale non sempre entusiasmante. 

Comunque, un evento ben orchestrato, con uno stile inconfondibile e un servizio impeccabile, che lascia ben presagire per i fasti di AltaRoma, in questa sua nuova peculiare location: l’ex Dogana di Scalo San Lorenzo.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

La plastica: arte per i Beni Culturali

La plastica, uno dei flagelli del nostro tempo, merita di essere vista anche dall’altra parte della medaglia. Gli oggetti di plastica finalizzati al benessere dell’umanità sono innumerevoli, come pure i...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077