Venerdì, 29 Gennaio 2016 08:11

Come si applica lo smalto semipermanente: i passaggi

Scritto da

Se vuoi sapere come si mette lo smalto semipermanente questa è una breve guida che fa al caso tuo e che può aiutarti a migliorare l’approccio tecnico alla manicure.

Quando si tratta d’imparare come si applica lo smalto semipermanente è necessario partire dai primissimi passaggi, che riguardano la preparazione dell’unghia. Cosa ti serve?

Un buffer – una limetta con tutti i lati ruvidi – un bastoncino in legno d’arancio – che serve per spingere le cuticole – una limetta, una base.

Unghie con semipermanente: il momento del colore

Il momento clou per le unghie con semipermanente è quello legato alla stesura del colore. Il consiglio generale consiste nel scegliere una cromia il meno vistosa possibile. Durante mesi diversi da quelli estivi è meglio puntare su colori che stiano bene con tutti gli outfit. Dal punto di vista tecnico è meglio muoversi partendo dal centro dell’unghia e procedendo verso i lati.

Un trucco professionale molto fine consiste nel lasciare qualche millimetro libero ai lati, così da far sembrare l’unghia più affusolata.

Unghie con semipermanente con disegni: tutte le indicazioni tecniche

Le unghie con semipermanente possono essere decorate con dei disegni. Come muoversi al proposito? Prima di tutto scegliendo una cromia non troppo forte, così da poter spaziare con disegni e adesivi.

I disegni si possono eseguire a casa o dall’estetista utilizzando l’apposito pennello, mentre gli adesivi si possono acquistare e applicare tenendo a portata di mano un paio di forbici, così da ridurre eventualmente le dimensioni nel caso in cui fossero troppo grossi per la superficie dell’unghia.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Dopo un 2016 deludente, il 2017 restituisce un quadro incoraggiante per l’indust…

La ripresa si è finalmente fatta strada e l’Italia – terzo produttore europeo – cresce ad un buon ritmo (+2,6% stimato per la chiusura dell’anno).  Il miglioramento emerge su più...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La chimica che respiri e il rischio cancerogeno

L’atmosfera urbana è caratterizzata dalla presenza di un insieme vasto ed eterogeneo, da un punto di vista chimico-fisico, di particelle aerodisperse di dimensioni comprese tra 0,005 e 100 μm, costituite...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077