Domenica, 31 Gennaio 2016 11:28

Moda. Ispirata alla Marchesa Luisa Casati, la collezione di Giada Curti. LE FOTO

Scritto da

Giada Curti presenta ad AltaRoma la collezione La Divina Marchesa, ispirata alla celebre dama amata da D'Annunzio e musa di Boldini 

ROMA - Alta, sottile con pelle adamantina e intenso maquillage, la Marchesa Luisa Casati, ha vissuto la propria esistenza con il desiderio di divenire lei stessa opera d'arte, per mezzo del suo stile di vita e del suo aspetto.  La sua figura alta e dall’aspetto androgino, esaltava le creazioni concepite per lei da Paul Poiret, Ertè e Mariano Fortuny, per un’immagine eccentrica, provocatoria, intenta a portare all’estremo i dettami di una moda morente … ideandone di nuove.

Dalla quella scia di corrente futurista, nella quale si è imposta la figura epocale della “Divina Marchesa”, nasce la “Donna” Primavera/Estate 2016 di GiadaCurti. La musa di Boldini amata da D'Annunzio ha ispirato le 21 creazioni sartoriali haute couture che si ispirano ad una dark lady dall’eterna allure, dagli occhi neri macchiati di oro bistrati e pupille feline. Abiti fluidi realizzati da velate e impalpabili trasparenze, sovrapposizioni  di tessuti elaborati come il pizzo rebrode' su vestaglie satin. 

L'intrigante e sensuale nero crea un effetto di ricercata naturalezza quando si fonde con il bianco etereo. Nodi di grogrè, cordoni di seta circondano il collo, ponchos velati si alternano sul verde smeraldo e pelle d'angelo.. Chiude la sgfilata una sposa boldiniana dall'allure poetica. 

            

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

Opinioni

Terzo Congresso Nazionale ISCCA: "THE FUTURE FLOWS"

Il terzo Congresso Nazionale dell’ISCCA (Società Italiana per l’Analisi Citometrica Cellulare) sarà ospitato quest’anno a novembre nella splendida cornice romana, nel centralissimo quartiere Prati, a pochi passi dalla Città del...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Chimica Analitica: innovazione continua a 360 gradi

Ben considerando ed attentamente valutando si può dire che in fondo la chimica, dalle origini e per molti anni, fu fortemente analitica, impegnata nell’acquisizione di conoscenze sul mondo inorganico e...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077