Domenica, 31 Luglio 2016 15:38

Vacanze: tutto esaurito sui traghetti in porto Ancona,17 mila passeggeri

Scritto da

ANCONA - Fine settimana da tutto esaurito sui traghetti da e per la Grecia e la Croazia in partenza dal porto di Ancona.

Fra venerdì e oggi quasi 17 mila passeggeri, secondo le stime dell'Autorità portuale, hanno scelto di imbarcarsi per le vacanze dallo scalo dorico. Nelle ore di punta il traffico è andato in tilt, anche perché Ancona attende ancora la realizzazione di una bretella che colleghi il porto all'A14, l'Uscita a Ovest, su cui il Governo ha dato rassicurazioni anche di recente. I turisti, in larga parte provenienti dalla Germania, dall'Olanda, dalla Francia, hanno atteso in fila sotto un caldo torrido: 30-35 gradi. La Grecia resta la meta preferita, con 11.600 imbarchi-sbarchi in tre giorni, seguita dalla Croazia (3.500). Oltre un migliaio i passeggeri da e per l'Albania, quasi tutti lavoratori immigrati che tornano in patria per le ferie. Stasera intanto il porto antico sarà animato da una festa popolare, 'Il porto nel cuore': un concerto di Ambrogio Sparagna e Luca Barbarossa, balli, stand gastronomici.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

unnamed.png

Opinioni

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei de…

Il museo Bernabò Brea di Lipari, uno dei più ricchi e meno conosciuti musei del Mediterraneo. Foto

In molte persone, la parola Eolie evoca istintivamente immagini di mare azzurro e spiagge incontaminate. Pochi, tra le migliaia di turisti che arrivano ogni anno, conoscono il museo di Lipari...

Alessio Pracanica - avatar Alessio Pracanica

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

La bellezza ci salverà, scientificamente provato

Studi scientifici dimostrano l’importanza delle arti per il benessere psico-fisico  

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]