Martedì, 08 Novembre 2016 14:50

Hotel Almar Resort & Spa a Jesolo: professionalità, eleganza, lusso e tantissima gentilezza

Scritto da

JESOLO (VENEZIA) - C’è sempre qualcosa che fa la differenza quando ti trovi a soggiornare nelle tante strutture alberghiere che l’Italia può offire.

Ma a volte può succedere di trovare un vero e proprio concentrato di professionalità, lusso, eleganza e soprattutto gentilezza, ahimè prerogativa sempre più rara anche in un settore così importante come quello turistico. E’ il caso dell’Hotel Almar Resort & Spa a Jesolo Lido, un cinque stelle, da far invidia alle più grandi catene alberghiere di livello internazionale.

Anche il viaggiatore più disattento  può percepire infatti i servizi che questa struttura alberghiera offre superando nell’offerta le aspettative più esisgenti.

Una struttura dalla silhouette futuristica, quasi 200 camere dal design lussuosamente essenziale e minimalista per sfruttare appieno anche gli spazi più reconditi,  terrazza privata e vista sul litorale adriatico a cento passi dalla spiaggia dorata di Jesolo Lido. Ma la differenza lo fa un servizio ineccepibile, anche fuori dalla stagione estiva: dalla reception, al bar, alla piscina riscaldata estate e inverno, passando per i 2mila metri quadrati di Spa, dove cordialità e massima gentilezza coccolano letteralmente il cliente dall’inizio della sua permanenza fino alla fine, facendolo diventare il protagonista indiscusso di una villeggiatura ineguagliabile.  L’Hotel Almar è soprattutto questo. Un resort concepito integralmente a misura dei suoi ospiti, anche del cliente più esigente in una cornice di  eleganza sobria e moderna. Provare per credere.

Per maggiori informazioni

Hotel Almar

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

L’amore ai tempi del coronavirus

L’amore ai tempi del coronavirus

L’epidemia fa bene all’amore o no? Non ci sono statistiche in materia, né esperti che ne parlino in tv, ma la domanda è legittima. E la risposta  più ovvia è:...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]