Martedì, 15 Novembre 2016 15:22

Creattiva dove la creatività è di casa

Scritto da

NAPOLI – Si è conclusa domenica 13 Novembre, la tre giorni di Creattiva  la fiera nazionale dedicata alle arti manuali e creative  organizzata da Ente Fiera Promoberg, che ancora una volta ha registrato un alto numero di presenze.

Due padiglione della Mostra d’Oltremare di Napoli, spazio ormai dedicato alle fiere più in voga, sono diventati lo scenario di una delle fiere che sembra non conoscere crisi. Creattiva, infatti segna il punto di svota o  meglio il trait d’union tra hobby e professionalità, tra i numerosi stand si sono alternati persone che di professione creano piccoli oggetti,  organizzano eventi, confezionano bomboniere e semplici appassionati del weekend. Tantissime le aziende e le associazioni in esposizione dalla Opitec alla Brother. Ed è proprio l’azienda Brother, con le sue ormai celebri taglia e cuci, che ha catturato la nostra attenzione con la sua nuovissima ScaNCut la prima macchina da taglio digitale con scanner integrato capace di riprodurre in scala qualsiasi disegno sui più svariati materiali, una vera e proprio innovazione considerando che prima del suo avvento tutto era manuale e il taglio delle sagome avveniva girando una manovella. Se lo scorso anno, la tendenza era lo shabby chic provocando file e code presso l’azienda che presentava i suoi prodotti, quest’anno l’attenzione sembra che sia stata tutta per le fustellatrici della Sixizz e per le sue fustelle, tanto che alcune aziende italiane hanno iniziato a produrre dei modelli artigianali andate esaurite in poche ore presso lo stand della Futura Premana. Il fascino del cucito resta sempre invariato e Filomania franchising con sedi in tutta Italia (a Napoli è in Via San Giacomo, 21) lo sa bene, tanto da organizzare settimanalmente presso le sue sedi corsi di patchwork, bargello, biscotto e bed sheet set. Per i più romantici imperdibili le creazioni di Creattiva srl e della Bottega di Elisa celebre quest’ultima per i suoi magnifici ed opulenti alberi in feltro. Tantissime le dimostrazioni e i corsi che hanno permesso a grandi e piccini di cimentarsi con le arte manuali: dal tombolo, alla creazione di bijoux a pupazzi natalizi in fommy a cupcake farciti. Un lungo weekend che ha dimostrato come Napoli sia una città piena di creatività, valorizzando il suo enorme potenziale di catalizzatore ed indotto economico per il turismo, non sono infatti mancati bus gran turismo provenienti da altre regioni e carichi di entusiasti visitatori, per tutti la regola è stata divertirsi creando. Dunque Creattiva ha ottenuto il successo meritato, l’appuntamento a Napoli è per il prossimo anno, mentre a Milano sarà di scena dal 18 al 20 Novembre.

http://www.fieracreattiva.it/

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]