Giovedì, 18 Maggio 2017 19:00

E' morto Daniele Piombi: il gentleman della televisione

Scritto da

ROMA  - Si è spento all'età di 84 anni Daniele Piombi. 'Il signore della tv' era nato a San Pietro in Casale, in provincia di Bologna, nel 1933. Ha abitato a lungo a Reggio Emilia, poi ha studiato Scienze Politiche all'Università di Firenze.

La notizia è stata data dalla pagina Facebook dedicata all'artista: "Oggi, la Televisione italiana ha perso uno dei suoi più grandi protagonisti. Il Signore della TV ci ha lasciato. La sua straordinaria eleganza e la sua ineguagliabile classe continueranno a vivere nei ricordi di chi lo ha amato e conosciuto. Ciao Daniele, fai buon viaggio". Già negli anni dell'Università Piombi ha iniziato ad esibirsi per delle riviste studentesche e il suo ingresso nella tv avvenne in modo casuale, grazie all'incontro con un impresario modenese che gli ha offerto di presentare una tournée dei sei cantanti in gara al Festival di Sanremo 1956. Nella seconda metà degli anni Cinquanta si è trasferito a Milano dove è iniziata la sua carriera. Il suo più recente impegno televisivo è stato per Rai International, dove ha realizzato dieci puntate sul Made in Italy dedicate agli stilisti, alla moda di gioielli e pelletterie italiani e, nello stesso periodo, ha realizzato il documentario L'itinerario di Colombo nella Repubblica Dominicana. A partire dagli anni Duemila, la sua attività televisiva si era concentrata esclusivamente sull'Oscar TV, che ha continuato a condurre annualmente, partecipando di tanto in tanto come ospite a vari programmi.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Nel 2100 è previsto che il 40% degli abitanti della terra sia africano

Nel 2040 l’Africa sarà la più grande forza lavoro giovanile. In Africa vive il 17% della popolazione del nostro Pianeta con solo il 3% del PIL totale, mentre nella parte...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

A Firenze Banksi. Gianluca Marziani: “le immagini chiave per comprendere l’artis…

Un’esposizione molto “asciutta e analitica”. Ventidue immagini selezionate, supportate da un grande lavoro testuale. “Da questa mostra si esce sicuramente con una idea più chiara”

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077