Venerdì, 11 Maggio 2018 10:42

Inaugurata a Fiumicino la lounge della British Airway

Scritto da

Uno  spazio di 460 metri quadrati all’interno dell’aeroporto di Roma Fiumicino,che può ospitare circa 140 persone, con varie aree dedicate per consentire ai clienti di lavorare o rilassarsi prima del volo. 

“La lounge prevede zone  studiate appositamente per i nostri clienti con un nuovo design che  soddisfa le loro diverse esigenze - ha dichiarato Sarah Klatt-Walsh, British Airways’ head of product - chi viaggia per lavoro ha bisogno dello spazio e della tecnologia per lavorare mentre chi viaggia per diletto cerca un momento di tranquillità con una bibita e un po' di cibo”.

“Le lounge hanno un ruolo importante all’interno del nostro piano di investimenti da 4,5 miliardi di sterline volto a migliorare la customer experience dei nostri passeggeri.– ha aggiunto Paolo De Renzis, commercial manager Europe di British Airways e Iberia - la prossima settimana ne inaugureremo un’altra a Berlino ma ulteriori interventi di rinnovo sono previsti anche all’aeroporto JFK di New York, a Ginevra, San Francisco, Johannesburg e Chicago”. 

La lounge, in stile contemporaneo,  è costituita dal bar  dotato di sistemi di illuminazione su misura, comodi posti a sedere con prese di corrente ed ampie finestre con vista sulla pista dotate di sensori  che ne regolano la luminosità. Sulle pareti opere d'arte della collezione di British Airways, la maggior parte delle quali  sono dell'artista inglese Patrick Caulfield, come alcuni pezzi della sua serie di 22 serigrafie del 1973 intitolate "Some Poems of Jules Laforgue".  Nelle ore di naggiore affluenza è previsto un barman che prepara cocktail su ordinazione permettendo ai clienti di rilassarsi.

Infine nella lounge saranno installati punti Usb, prese di alimentazione per ricaricare i dispositivi elettronici e sistema di stampante wireless.

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077