Domenica, 13 Maggio 2018 19:25

Il bagno sempre più ipertecnologico e fashion

Scritto da

Il bagno ha assunto, negli ultimi anni, un ruolo sempre più importante nella nostra casa e nei vari locali commerciali. Per questo motivo sono state studiate soluzioni ipertecnologiche e fashion per rendere il bagno un luogo semplicemente perfetto dove trascorrere nel miglior modo possibile momenti di puro relax e intimità.

Attivi e operativi sempre, grazie a strumenti che agevolano i nostri gesti ottimizzando il tempo trascorso in bagno e allo stesso tempo ci consentono di non interrompere il flusso comunicativo in cui siamo ormai perennemente immersi. Negli ultimi anni si ristruttura il bagno per interventi di manutenzione indispensabile e si coglie l’occasione per personalizzare lo stile e anche le funzionalità. La praticità caratteristica del bagno si esprime così attraverso il ricorso a tecnici specializzati e la scelta di accessori che rendono la fruizione più agevole e piacevole, come piatti doccia su misura e soffioni a pioggia.

Per quanto riguarda i locali commerciali, non si può fare a meno dei dispenser di sapone cromato. Nei bagni di uffici o ristoranti, infatti, questa soluzione è sempre più presente in quanto è comoda ed elegante allo stesso momento. 

Secondo una ricerca, inoltre, il 62% degli intervistati trascorre nel bagno da 30 a 60 minuti ogni giorno, e più di uno su dieci oltre un’ora. Momenti intimi spesi anche in compagnia dei propri device mobile: sembra che i nostri connazionali non possano fare a meno di rimanere “connessi” nemmeno in bagno! Infatti, oltre due terzi degli intervistati (72%) utilizza smartphone o tablet in questa stanza almeno una volta alla settimana, perlopiù per controllare la casella di posta elettronica (35%), scrivere messaggi (33%) e leggere (31%). Ma la tecnologia trova spazio anche in un altro modo nei bagni degli italiani: si diffonde sempre più la tendenza a inserire elementi hi-tech in bagno, nello specifico docce (19%), vasche da bagno (16%) e water (12%) dotati di funzioni ad alta tecnologia.

Per quanto riguarda i materiali, tornano quelli tradizionali come piastrelle, rubinetteria in acciaio inox, vasche a incasso che si affiancano a elementi di tendenza come lavabi a bacinella (37%) e illuminazione a faretti (45%). Il soffione a pioggia e la vasca per due sono piccoli grandi lussi che ci concediamo mentre per la scelta del water preferiamo modelli a parete (63%) e a doppio scarico (42%), il bidet integrato è invece ancora un elemento poco diffuso (4%). Il bagno quindi non è solo un luogo di funzioni, ma risponde a logiche estetiche ben precise, proprio come il living e la cucina.

Si spiega così il modo di ricercare sempre più nuove soluzioni in grado di dare al bagno quel tocco fashion diventato ormai indispensabile, ma allo stesso tempo sposando le nuove tecnologie che sono un punto fermo delle nuove abitazioni e delle attività commerciali come uffici, ristoranti, bar etc. 

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Nel 2100 è previsto che il 40% degli abitanti della terra sia africano

Nel 2040 l’Africa sarà la più grande forza lavoro giovanile. In Africa vive il 17% della popolazione del nostro Pianeta con solo il 3% del PIL totale, mentre nella parte...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

A Firenze Banksi. Gianluca Marziani: “le immagini chiave per comprendere l’artis…

Un’esposizione molto “asciutta e analitica”. Ventidue immagini selezionate, supportate da un grande lavoro testuale. “Da questa mostra si esce sicuramente con una idea più chiara”

Rita Salvadei - avatar Rita Salvadei

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077