Mercoledì, 30 Gennaio 2019 19:38

Presentato a Roma il quinto Travel Book dedicato ai 33 siti Unesco italiani raggiungibili in treno

Scritto da

Un agile travelbook che,  per un turismo sempre più green, comodo e sicuro.  Oltre a essere  consultabile online , prossimamente verrà distribuito alle 6.600 agenzie di viaggi dotate di biglietteria Trenitalia, che vantano un movimento annuo di circa 15 milioni di clienti.

Dei 54 siti Unesco presenti nel territorio nazionale ben 33 possono infatti essere raggiunti anche con i servizi regionali di Trenitalia. Una nuova occasione per vivere al meglio il tempo libero eliminando lo stress da traffico stradale arrivando direttamente nel cuore dei luoghi più incantevoli d’Italia grazie alla presenza di  oltre 5mila collegamenti giornalieri del trasporto regionale, e degli oltre 280 servizi quotidiani effettuati con le Frecce Trenitalia con una passeggiata di massimo 1,5/2 km dalla stazione, valorizzandoli in chiave di mobilità green e conveniente.

«L’accessibilità e fruibilità dei beni culturali è molto importante per lo sviluppo turistico del nostro Paese e per delocalizzare i flussi turistici – ha spiegato Serafino Lo Piano, responsabile sales long haul di Trenitalia – Con questo Travel Book, che sarà tradotto anche in inglese e in cinese, vogliamo dare impulso alle visite in 33 dei 54 luoghi Patrimonio dell’Umanità presenti sul territorio. Travelbook è rivolto anche ai viaggiatori  stranieri, considerato che nei suoi 18mila punti vendita all’estero Trenitalia ha registrato, lo scorso anno, ben 8 milioni di biglietti venduti».

«Sui nostri treni regionali viaggiano ogni anno oltre 1,5 milioni di passeggeri, che non sono soltanto pendolari, ma anche turisti – ha continuato Maria Annunziata Giaconia, direttore della divisione passeggeri regionali – In quest’ottica si inserisce l’investimento di 7,4 miliardi di euro delle Ferrovie per potenziare  la flotta con 300 nuovi treni già esistenti ed altri 600 che entreranno in funzione  nei prossimi anni

Di seguito il dettaglio dei siti italiani patrimonio dell’Unesco raggiungibili con i treni regionali riportati nel travel book:

- Piemonte: Le residenze della casa Reale Savoia in Piemonte - Torino, Moncalieri e Racconigi; Sacri monti del Piemonte - Orta; I paesaggi vitivinicoli del Piemonte - Langhe-Roero e Monferrato; Ivrea - città industriale del XX secolo.

- Lombardia: Mantova - la città.

- Veneto: Venezia e la sua laguna; Vicenza - la città e le ville palladiane del Veneto; Padova - l’orto botanico; Verona - la città; Le Dolomiti; Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino - Cerea e Peschiera del Garda.

- FriuliVenezia Giulia: Opere di difesa veneziane tra XVI e XVII secolo - la fortezza di Palmanova.

- Liguria: Le Cinque terre; Genova - le strade nuove e il sistema dei Palazzi dei Rolli.

- Emilia Romagna: Ferrara - città del Rinascimento e il suo Delta del Po; Ravenna - i monumenti Paleocristiani; Modena - la Cattedrale, la Torre Civica e Piazza Grande.

- Toscana: Firenze - il centro storico; Firenze - Ville e giardini medicei in Toscana; Pisa - la Piazza del Duomo; Siena - il centro storico.

- Umbria: Assisi - la Basilica di S. Francesco e altri siti francescani; I Longobardi in Italia - la Basilica di S. Salvatore a Spoleto.

- Lazio: Roma - il centro storico; Tivoli - Villa d’Este.

- Campania: Napoli - il centro storico; La costiera amalfitana - Vietri sul mare; Pompei, Ercolano e Torre Annunziata - le aree archeologiche; Caserta - la Reggia; Cilento - Paestum.

- Sicilia: Val di noto - le città tardo barocche; Siracusa; Palermo arabo-normanna e la Cattedrale di Cefalù.

Oltre ai Travel Book già realizzati sui Borghi, sulle Spiagge Italiane, sui Giardini e quest’ultimo sui siti Unesco verranno pubblicati cataloghi anche sulle Terme e sui Parchi nazionali,

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]