Giovedì, 07 Febbraio 2019 11:12

Biennale di Venezia. Il carnevale internazionale dei ragazzi. Il programma

Scritto da

La Biennale di Venezia /10. Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale /Venezia, Ca’ Giustinian (S. Marco, 1364/a), 23 febbraio > 3 marzo 2019 Laboratori organizzati e gratuiti per i ragazzi e le scuole con prenotazione obbligatoria Programma speciale Tecnologia & Scienza

VENEZIA - La Biennale di Venezia, presieduta da Paolo Baratta, annuncia il 10. Carnevale Internazionale dei Ragazzi, che si svolgerà da sabato 23 febbraio a domenica 3 marzo 2019a Venezia, nella sede della Biennale a Ca‘ Giustinian (S. Marco, 1364/a), con attività di laboratorio gratuite su prenotazione obbligatoria (tel. 041-5218828 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) aperte alle scuole dal lunedì al venerdì e alle famiglie il sabato e la domenica.

Il Carnevale Internazionale dei Ragazzi è un progetto della Biennale di Venezia che dal 2010 si rivolge ai ragazzi, alle scuole con i loro insegnanti, e alle famiglie, sollecitando la creatività e la partecipazione nei giovani con laboratori organizzati, concorsi, creazioni di maschere e costumi, per favorire un impegno diretto e attivo dei partecipanti.

Il Programma generale si articolerà come di consueto in giornate per le scuole, weekend per le famiglie, l’ormai celebre sezione I Magnifici, laboratori organizzati, realizzati con il coinvolgimento degli studenti in progetti di alternanza scuola-lavoro.

Al 10. Carnevale Internazionale dei Ragazzi parteciperanno Paesi quali la Germania, il Kosovo e l’Ungheria, nonché istituzioni, enti e associazioni con progetti in linea con i temi scelti.

Durante la giornata inaugurale del 23 febbraio saranno consegnati a Ca’ Giustinian i Leoni d’argento alla Creatività, riconoscimenti del concorso online destinato a scuole primarie e secondarie di I e II grado, per progetti aventi come finalità lo sviluppo, nelle scuole, della creatività applicata alle arti.

Si ringraziano F.I.L.A. Fabbrica Italiana Lapis ed Affini, che con il marchio Giotto è Colore Ufficiale del 10. Carnevale Internazionale dei Ragazzi, e Vela – VeneziaUnica.

Programma Speciale Tecnologia & Scienza

Il 10. Carnevale Internazionale dei Ragazzi presenta un programma di attività nuovo, connesso principalmente ai temi della Tecnologia e della Scienza e, con l’occasione si arricchisce di nuove partecipazioni e due importanti collaborazioni, l’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti di Venezia, una delle principali accademie culturali italiane (il cui programma specifico per il Carnevale dei Ragazzi viene illustrato qui di seguito), e la STARTS Academy, un’iniziativa dell’Unione Europea dedicata alla scienza, alla tecnologia e alle arti.

Partecipano inoltre a questo Programma Speciale la Science Gallery Venice, progetto dell’Università Ca’ Foscari Venezia, e il Cnr - Ismar,Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Scienze Marine. 

L’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti partecipa per la prima volta al Carnevale dei Ragazzi della Biennale con laboratori dedicati alle scuole e alle famiglie inerenti laMatematica e le Neuroscienze.

I ragazzi potranno sperimentare differenti attività basate sulla composizione di cubi, triangoli magici,  nodi e origami e altre due attività di neuroscienze dal titolo Quanti neuroni hai? Cervellini & cervelloni e I piccioni? Che secchioni!

A seguire un riepilogo del programma dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti a Ca’ Giustinian (S. Marco, 1364/a, Venezia) durante il Carnevale dei Ragazzi della Biennale.

Sabato 23 febbraio – ore 16.30 
Laboratorio di neuroscienze – I piccioni? Che secchioni!

Un pesce sa far di conto? Che strategia usa una formica per orientarsi nel deserto? Un pulcino se ne intende di buona musica? E un piccione come se la cava con il calcolo delle probabilità?

Questi sono solo alcuni esempi delle domande che ci poniamo sulle abilità cognitive degli altri animali. Ma come si fa a chiedere agli animali di mostrarci che cosa sanno fare?

Insegnargli la nostra lingua non sembra un’ottima idea. E per di più che gliene importa a un pesce di dimostrare a noi che sa fare addizioni e sottrazioni?

Correlati

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Greta Thunberg, non è impossibile coniugare economia ed ecologia

Greta Thunberg, qualità personali a parte, è l’esempio massimo della coscientizzazione che può sviluppare una buona istruzione, tale da renderla anche capace di comunicare un suo disagio che, non a...

Fabio Massimo Tombolini - avatar Fabio Massimo Tombolini

Notre Dame de Paris: le reliquie salvate

Una scintilla, forse solo una stupida scintilla, si accende all’interno dei uno dei più conosciuti templi del cristianesimo, Notre Dame de Paris. Una scintilla che presto diventa una fiamma che...

Nicoletta De Matthaeis - avatar Nicoletta De Matthaeis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]