Sabato, 20 Aprile 2019 17:55

Presentato da Trenitalia il travel book Wellness

Scritto da

Dedicato alle più belle località termali italiane a portata di mano 

Il 18 aprile 2019 a presentare a Roma il travel book Wellness c’erano Tiziano Onesti, Presidente di Trenitalia; Maria Annunziata Giaconia, Direttore Divisione Passeggeri Regionale Trenitalia; Serafino Lo Piano, Responsabile Sales Long Haul Trenitalia; Daniela Porro, Direttore del Museo Nazionale Romano; Costanzo Jannotti Pecci, Presidente di Federterme.

Un   travel book che dà informazioni e curiosità su 21 stazioni termali da raggiungere in treno regione per regione con oltre 800 collegamenti al giorno, un servizio in grado di rispondere alle esigenze delle persone che utilizzano i treni regionali che si accompagna a quello messo in campo con gli oltre 380 collegamenti quotidiani della Lunga Percorrenza (Frecciarossa, Frecciargento, Frecciabianca e Intercity) e dei Freccialink, il servizio intermodale di Trenitalia che amplia il network delle Frecce con servizi dedicati realizzati con autobus moderni e confortevoli.

Il progetto editoriale intende promuovere l’utilizzo del trasporto regionale come ulteriore volàno dell’esperienza turistica di cittadini italiani e stranieri nei luoghi più incantevoli e caratteristici del Belpaese.

I formati sfogliabili Wellness e degli altri travel book Trenitalia: Siti Unesco, Grandi Giardini Italiani, Borghi, Mare, Neve&Parchi - sono disponibili nella sezione dedicata di trenitalia.com

 Il Gruppo FS Trenitalia, attraverso varie iniziative  coinvolgerà più di 6500 punti vendita in Itlia e all'estero perchè è  proprio dai mercati esteri che si registra un incremento costante dei volumi di vendita, con 8 mln di turisti stranieri che nel 2018 hanno visitato il nostro Paese utilizzando il treno, in crescita del 19% rispetto al 2017 e già del 22% sul primo trimestre del 2019. Trenitalia.com è attualmente il 1° sito turistico in Italia, con 182 mln di visite l’anno, mentre l’app ha registrato 3 milioni  di download

Trenitalia inoltre è sempre più impegnati nel promuovere una mobilità sostenibile e integrata, a vantaggio dei pendolari. Questa missione trova conferma nel prossimo arrivo dei nuovi treni regionali Rock e Pop, i cui primi esemplari inizieranno a circolare a partire dalla fine di questa primavera. Frutto di un investimento economico complessivo di circa sei miliardi di euro per oltre 600 treni, i Rock e Pop contribuiranno a garantire, entro cinque anni, il rinnovo dell’80% della flotta regionale di Trenitalia.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]