Martedì, 31 Gennaio 2012 18:04

Miss Italia. “Alcune gocce di moda con Sarah Baderna”

Scritto da

BRESCIA -  Il suo sogno è quello di diventare una stilista e sin da bambina disegna abiti che ha iniziato a cucire ed indossare. Sarah Baderna, terza classificata a Miss Italia 2011 e vincitrice a Montecatini Terme del titolo nazionale Miss Tecnologia Fidelity Point, racconta la sua particolare storia di ragazza appassionata di moda e promettente stilista.

L’obiettivo, per cui sta lavorando sodo, è infatti quello di lanciare una sua propria linea di abiti.

Impegnata quotidianamente con un laboratorio tessile in provincia di Brescia, che si occupa di realizzare i capi da lei disegnati, Sarah lancia oggi sulla pagina Facebook ufficiale di Miss Italia
(http://www.facebook.com/missitalia#!/missitalia) una mini-rubrica dal titolo “Alcune gocce di moda con Sarah Baderna”. Si tratta di uno spazio per condividere, con quanti seguono il Concorso, la sua passione, le sue preferenze e i “trucchi” secondo lei essenziali per essere sempre in linea con le tendenze del momento.

«Disegnare abiti – racconta Sarah – è un’attività nata come passatempo quando ero ancora una bambina. Crescendo, oltre a disegnarli, ho provato a realizzarne alcuni che indosso. Creare un brand tutto mio è stato sempre un sogno. Dopo l’esperienza di Miss Italia ho deciso di lanciarmi in questa avventura e i miei genitori mi hanno subito appoggiata».

Sarah si è così rivolta al laboratorio tessile che lavora per altri importanti marchi e che ha cominciato a realizzare alcuni capi della sua prima linea di abbigliamento autunno/inverno. «Il primo campionario sarà pronto intorno a Marzo ma, trattandosi di una linea invernale, immagino di lanciarlo il prossimo settembre».

«Logo, modelli, tessuti sono questioni di cui mi occupo esclusivamente io – prosegue - e, visto che faccio la modella da cinque anni, comparirò anche nella campagna pubblicitaria. Importantissimo è il supporto di mio padre, che negli anni ha raccolto una grande esperienza nella gestione di aziende, nel marketing, nelle pubbliche relazioni e mi indirizza sempre sulle scelte più adatte».

Arrivata al Concorso con il titolo di Miss Emilia, Sarah ha 20 anni e vive con la famiglia a Castell’Arquato (PC) e frequenta la facoltà di Economia ed Amministrazione delle Imprese a Milano, Università Bicocca. «Amo la moda, ma non mi sono ancora iscritta a nessun master in fashion design perché penso che prima di compiere questo passo sia importante prendere una laurea che mi permetta di capire meglio i meccanismi che governano il complesso sistema delle Economie di Mercato oggi».

Miss Tecnologia Fidelity Point non perde tempo: immersa nel suo progetto, ha creato nel frattempo una propria pagina facebook dove spiega la sua attività: (http://www.facebook.com/pages/Sarah-Baderna/309590842417653) e sta costruendo anche un sito dedicato alla sua prima linea di abbigliamento: «Sarà possibile comprare online i capi», promette.

Giovane e determinata, Sarah dimostra di essere una vera e propria leader che sta pianificando il lancio sul mercato della sua collezione.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

Covid-19. Il Coronavirus passerà all’orizzonte di una nuova consapevolezza

“Scusa la domanda principe della peste: dove te ne vai adesso?”Con questa domanda nel 1958 Mao Zedong concludeva una delle sue poesie, intitolata “Addio al dio della peste”.  Attraverso versi...

Carlotta Pompei - avatar Carlotta Pompei

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Aiutiamo la ricerca italiana a sconfiggere il Coronavirus

Takis, azienda italiana di Castel Romano, è l'unica in Italia e la prima in Europa pronta a testare il suo vaccino Covid-19 su modelli  

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]