Domenica, 27 Novembre 2016 13:46

Taste of Excellence. Claudio Papandrea, BPM: “L’enogastronomico è il settore su cui puntare”. VIDEO Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Non v’è dubbio: l’eccellenza enogastronomica italiana è il settore su cui investire.

E’ questa in sintesi una delle mission della Banca Popolare di Milano che quest’anno ha deciso di essere il main sponsor dell’evento Taste of Excellence. D’altra parte - come racconta Claudio Papandrea di BPM -  il Made in Italysi presenta da sempre sui mercati internazionali come un’eccellenza che negli anni ha conquistato i palati esteri e ha alimentato la cultura dell’italian food. I numeri da capogiro parlano da soli: nel 2015 il fatturato dell’agroalimentare italiano ha raggiunto i 135 miliardi e nello stesso anno si è registrato un vero boom storico delle esportazioni che ha raggiunto quota 36 miliardi di euro. Un settore che svolge un’azione conclamata di traino per l’economia nazionale. 

Read 2427 times Last modified on Domenica, 27 Novembre 2016 13:46
Alessandro Ambrosin

direttore responsabile

www.dazebaonews.it

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]