Giovedì, 07 Dicembre 2017 10:46

Lo spirito si fa carne

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Nato da una stella

abitavo nella luce

in un destino provvisorio

nella delirante attesa

di divenire essere umano.

Nascere...separarsi

e unirsi al muggito universale.

Dividersi dallo spirito

e diventare uomo.

Sentirsi carne e non più eco

nella celeste quiete.

Far parte della vita

dove la parola si rotola

nel sangue e ne saggia

le cupe verità 

fredde e disfatte.

Oltre il silenzio

viene la mia voce

soffio di vento 

risale l’abisso

lasciato ha il cerchio di luce.

Non più spirito

ma creatura imperfetta

sfida l’esistenza e il suo confine.

Mirella Narducci

Last modified on Giovedì, 07 Dicembre 2017 10:53

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Dopo un 2016 deludente, il 2017 restituisce un quadro incoraggiante per l’indust…

La ripresa si è finalmente fatta strada e l’Italia – terzo produttore europeo – cresce ad un buon ritmo (+2,6% stimato per la chiusura dell’anno).  Il miglioramento emerge su più...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La chimica che respiri e il rischio cancerogeno

L’atmosfera urbana è caratterizzata dalla presenza di un insieme vasto ed eterogeneo, da un punto di vista chimico-fisico, di particelle aerodisperse di dimensioni comprese tra 0,005 e 100 μm, costituite...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077