Martedì, 23 Gennaio 2018 19:11

Falsi Problemi

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Un bue si specchia nell’acqua.

Un cavallo solitario passeggia

tra i campi.

Un gatto malinconico

riposa sul cuscino.

Una mosca nel bicchiere sta morendo.

All’ombra della notte

il mio cuore è un giunco malato

sembra pietrificato.

Inizia la lotta con il delirio di sempre

un martirio mentale

che infilza i pensieri disperati

ed il cranio più non li contiene.

Il mio spirito vibra preso da un fremito

che somiglia a un palpito di ali

che si spiegano e brillano nella notte.

Sveglio i guardiani del sole

che di notte dormono.

Che mi destino dal sonno

per raggiungere il bue, il cavallo

e il gatto e salvare quella mosca

cosi tanto prossima alla morte.

Forse che il cuore più leggero

una volta calmo possa riposare.

Mirella Narducci

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

300x300.gif

300x300_canaletto_2.jpg

 

 

300x300.gif

Opinioni

Un’ora d’aria, anzi di Musica. Il lavoro dei grandi compositori entra in carcere…

Il Coro Gesualdo a Rebibbia: “l’uomo non nasce “stonato” va semplicemente “ri-accordato”, affrancato e confortato” Sono le ore dieci e trenta di un venerdì qualsiasi e alla Casa di Reclusione di...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Non solo coaching: siamo ciò che impariamo?

Durante il percorso della vita accumuliamo esperienze, che vanno a riempire le pagine della nostra conoscenza. Fin dalla nascita, ma anche nel grembo materno, inizia il nostro percorso, che ci...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077