Venerdì, 23 Marzo 2018 09:00

Ama non ti stancare mai

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Ancor prima di parlare

conosco il tuo cuore ferito

le tue vene disseccate

dove più non scorre

una goccia di sangue.

Hai nascosto il dolore

in un cielo trafitto

che piange le sue ultime stelle.

A notte fonda si affacciano

pesanti sogni e profezie

che parlano all’anima tua.

L’ascolti trepidante

con commozione e gioia

perdendoti in quel mare stellato

dove riposano i sogni….

Svaniscono e ricompaiono

spaventando il tuo cuore.

Le azzurre cascate della notte

sono ancelle che ci conducono

con ali nuove verso il giorno.

Sotto il sole nessuno violerà

le tue illusioni.

Solo lei la morte ti strapperà i sogni…..

Ama ora e per sempre!

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

Opinioni

Dopo un 2016 deludente, il 2017 restituisce un quadro incoraggiante per l’indust…

La ripresa si è finalmente fatta strada e l’Italia – terzo produttore europeo – cresce ad un buon ritmo (+2,6% stimato per la chiusura dell’anno).  Il miglioramento emerge su più...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

La chimica che respiri e il rischio cancerogeno

L’atmosfera urbana è caratterizzata dalla presenza di un insieme vasto ed eterogeneo, da un punto di vista chimico-fisico, di particelle aerodisperse di dimensioni comprese tra 0,005 e 100 μm, costituite...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077