Lunedì, 05 Novembre 2018 09:19

Josephine

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

(Josephine salvata in mare dopo 48 ore)

Josephine

Non hai piu parole da dare

Neanche il pianto ha più un suono 

Solo i tuoi occhi raccontano l'orrore

La pelle che non è pelle ma una litania di terrore

Il mare è un letto salato senza più amore

Hai visto lacrime bagnate sfiorare volti di bambini annegati 

Orfani senza vestiti, nel grembo di una madre che non ha più niente da sperare

I tuoi occhi Josephine sono catene di dolore 

nel ventre osceno del mare nostro

Susi Ciolella

Last modified on Lunedì, 05 Novembre 2018 09:22

Correlati

In questa categoria: « Sono un poeta errante Violeta »

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Amos Oz. In memoria

Esiste un luogo della parola che ha a che fare con la profezia: quel potere onirico che la scrittura sprigiona quando diviene impronta della storia e, al tempo stesso, visione...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Rizzoli. “Le mie risposte alle grandi domande” di Stephen Hawking. Recensione

“Le mie risposte alle grandi domande” di Stephen Hawking edito da Rizzoli (pagg. 199 euro 17,00) e uscito pochi mesi dopo la sua morte, avvenuta il 14 marzo scorso, con...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077