Sai dove s’annida più florido il suol ?
Sai dove sorride più magico il sol ?
Sul mar che ci lega con l’Africa d’or,
la stella d’Italia ci addita un tesor.
Ci addita un tesor!

Tripoli, bel suol d’amore,

ti giunga dolce questa mia canzon!

Sventoli il tricolore

sulle tue torri al rombo del cannon!

……..

Testo di Giovanni Corvetto,   musica di Colombino Arona  1911

ROMA - Cane furioso, pazzo, sanguinario, assassino. A Washington descrivono così il colonnello Gheddafi, ma alla vigilia della guerra contro la Libia erano tanti gli ufficiali delle forze armate USA a tessere le lodi del leader africano.

Published in Mondo

ROMA - Da domani il comando delle operazione di "Odissea all'Alba" passa nelle mani della Nato.

Published in Mondo

TRIPOLI - Sirte, la città natale del Colonnello Muammar Gheddafi è caduta in mano ai ribelli.

Published in Mondo

ROMA - Muammar Gheddafi continua nel suo delirante copione da perdente.

Published in Mondo

ROMA - Mentre le forze del regime libico guidato da Muammar Gheddafi hanno lanciato un'offensiva contro la città di Zuwarah, presumibilmente l'ultima roccaforte degli insorti nell'ovest del Paes a un centinaio di chilometri da Tripoli, la televisione libica manda in onda la propaganda mediatica del rais.

Published in Mondo

ROMA - I ministri degli Esteri della Lega Araba hanno chiesto all'Onu di istituire immediatamente una "No fly zone" sulla Libia e  creare quindi delle zone di sicurezza nelle aree bombardate dall'aviazione libica  a tutela della popolazione.

Published in Mondo
Venerdì, 11 Marzo 2011 17:47

Libia, la guerra e i diritti dei popoli

Da settimane ormai arrivano ogni giorno notizie drammatiche dalla Libia. Come in un copione conosciuto si snoda il linguaggio ufficiale e quello ufficioso, si imbastisce l’informazione e la controinformazione, si rispolverano vecchi armamentari ideologici per giustificare un possibile intervento militare o condannarlo a priori come guerra imperialista. Mentre si discute di “no fly zone”, “no drive zone”, gli alti quadri della NATO iniziano a studiare piani,  le diplomazie si lanciano in febbrili consultazioni e tentativi.  Ci viene dapprima proposta la retorica umanitaria, i “genocidi”, i paralleli con il Kossovo o il Ruanda, le inesistenti fosse comuni, o bombardamenti a tappeto contro civili. Un battage necessario per predisporre l’opinione pubblica all’uso delle armi.

Published in Mondo

ROMA - Una aereo appartenente a Muammar Gheddafi con un suo emissario a bordo è atterrato al Cairo dopo aver sorvolato lo spazio aereo greco, secondo quanto hanno reso fonti aeroportuali egiziani. Stando invece ad Al Jazira sarebbero tre gli aerei appartenenti al colonnello libico decollati da Tripoli. L'aereo appena arrivato al Cairo aveva a bordo, riferiscono le fonti, il generale Abdel Rahman Ben Ali El Said Al Sawi, responsabile delle forniture militari, che porta con sè un messaggio del colonnello libico al capo del consiglio supremo delle forze armate egiziano, Hussein Tantawi. Secondo altre notizie al quanto confuse, altri due aerei sarebbero in viaggio verso Bruxelles e avrebbero fatto scalo in Italia. La notizia, però, è stata smentita da fontii del governo italiano.

Published in Mondo

TRIPOLI - Mentre in Libia si combatte è in corso lo sforzo internazionale per fermare la sanguinosa repressione attuata dal regime libico nei confronti dell'opposizione.

Published in Mondo

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Opinioni

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo d…

Coronavirus. ArpaLazio e L’Università di Tor Vergata sperimentano un metodo di prova per valutare l’efficacia delle mascherine chirurgiche

Dai laboratori la sperimentazione di un metodo di prova per valutare in maniera fisica l’efficacia e contrastare l’emergenza 

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]