Bruna Alasia

Bruna Alasia

Giornalista e scrittrice

ROMA - Un’antica metafora, tramandataci dalla tradizione buddista, immagina l’universo come un’enorme rete, quella del Dio Indra, che si estende all’infinito e include ogni aspetto dell’esistenza. Nei punti d’intersezione ha una gemma lucente che riflette ogni altra e senza le altre non può esistere.  Rappresenta l’interdipendenza di tutte le cose nell’universo: vale a dire, siamo legati gli uni agli altri, esseri viventi ed elementi. Chissà se la nostra tangibile necessità d’interconnessione via web non sia la prova concreta di tale teoria.  

SPOLETO -  Dalla trasformazione di “Primo piano sull’autore”, svoltosi per oltre trent’anni ad Assisi, rinasce una kermesse cinematografica  dal 10 al 15 dicembre a Spoleto e sul territorio umbro. S’intitola “Spoleto Film Festival. Primo Piano: Pianeta Donna. Dalle donne della Storia alle donne nella storia del Cinema .

Sappiamo come quello culturale spesso non sia stato considerato investimento anche economico e relegato tra i lussi di cui la società si nutre, solo negli ultimi tempi diventa sempre più chiaro come la civiltà progredisca di pari passo con la sua crescita e come lo sviluppo della creatività sia un antidoto alla distruttività umana. 

ROMA - “Confidenze pericolose”, felice piéce di Daniela Morelli, racconta la storia di una normale famiglia, il cui equilibrio è messo a dura prova da equivoci e paure suscitati da un incontro particolare.

Presentato al Torino Film Festival, in anteprima italiana, “Colette” di Wash Westmoreland è una biografia della vita di Sidonie Gabrielle Colette – grande scrittrice francese – negli anni che vanno dalla sua formazione al matrimonio di Henri Gautiers Villars, al distacco dal marito che la sfruttava firmandosi a suo nome.

TORINO – Molto atteso, in concorso al Torino film festival, l’esordio di Valerio Mastandrea alla regia con “Ride”. E’ bene sapere che il titolo è una voce del verbo ridere e non confonderlo con il sostantivo inglese, altrimenti si rischia di non cogliere appieno il senso.  

Leonardo Pieraccioni, al suo tredicesimo film in qualità di  regista, dichiara in conferenza stampa che, arrivato al giro di boa del mezzo secolo, considera “Se son rose” la sua ultima commedia sentimentale.

ROMA – il sipario del Quirino si apre in un buio solcato a tratti da flash di riflettori che ne accentuano l’enigma. In quello che appare un garage o forse una cantina, un gruppo di giovani d’oggi sta preparando uno spettacolo, lamentandosi che costumi e messa in scena non riproducano le suggestioni della realtà.

ROMA - Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia, celebrata coppia italiana di “Grease – Il musical” in scena fino al ‘99, tornano insieme per la prima volta dopo quasi vent’anni in una commedia inedita, scritta e diretta da Gabriele Pignotta: “Non mi hai più detto ti amo”, fino al 16 dicembre al teatro Olimpico di Roma.

ROMA - Dopo il successo dell’edizione scorsa, si ripete al Teatro sala Umberto di Roma Domenica Classica con la direzione artistica di Lorenzo Porta Del Lungo.

Pagina 1 di 116

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

C’è un’alternativa nel trattamento dei rifiuti di cui non parla nessuno

Si tratta della la gassificazione al plasma, ovvero “del plasma o assistita dal plasma”, che può essere utilizzata per convertire materiali contenenti carbonio in gas di sintesi per generare energia...

Luigi Campanella - avatar Luigi Campanella

Leggere i dati sull’economia. Perché un aumento della disoccupazione può essere …

I dati Istat sull’occupazione pubblicati oggi vanno letti e compresi con particolare attenzione. Nonostante un piccolo aumento dei disoccupati sono infatti dati leggermente positivi, è solo necessario approfondirne i contenuti. 

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077