Domenica, 17 Marzo 2019 12:36

I premiati del decimo Francofilm festival

ROMA – Si è conclusa la decima edizione del Francofilm Festival.

Published in Cinema & Teatro

L’evento sarà nelle sale il 18 e 19 marzo

Published in Cinema & Teatro

ROMA - Il “Francofilm - Festival del cinema francofono” ideato e coordinato dall’Institut français - Centre Saint-Louis di Roma, festeggia dal 7 al 14 marzo la decima edizione con 15 lungometraggi in cartellone. Si apre con il film belga fuori concorso “Pour vivre heureux” di Dimitri Linder e Salima Sarah Glamin, vincitore del premio pubblico al Festival internazionale del film francofono di Namur che patrocina per il quinto anno consecutivo il Francofilm. 

Published in Cinema & Teatro

Con la regia di James Kent, “La conseguenza” è l’adattamento cinematografico di The Aftermath, bestseller dell’inglese Rhidian Brook. 

Published in Cinema & Teatro

ROMA -  Protagonista del film di Walter Veltroni, che dopo una serie di documentari esordisce alla regia in un lungometraggio di fiction, è il sogno di un corale creativo nei rapporti umani – per raggiungere il quale C’è tempo, ma in quella direzione va la storia - simboleggiato nell'arcobaleno simbolo naturale di straordinaria bellezza, pace e illuminazione. Non a caso molti movimenti pacifisti usano i suoi colori come bandiera.

Published in Cinema & Teatro

Alla “Balera romana”, un locale che nella capitale esiste, come ogni sera i clienti si raccolgono e danzano cullati dalla Naomi’s band che esegue motivi rigorosamente italiani degli anni settanta, ottanta e novanta.

Published in Cinema & Teatro

E con Andrea Camilleri, già annunciato, il SNGCI premia alla carriera la lunga storia di passione per il cinema di Silvano Agosti. Le cinquine dei documentari, tra le quali stasera conosceremo il vincitore 

Published in Cinema & Teatro

La recensione di Green Book e tutti i vincitori

Published in Cinema & Teatro

Il colpevole – The Guilty arriva in Italia il 7 marzo distribuito da Movies Inspired. Ha vinto il premio del pubblico al Sundance Film Festival, al festival di Rotterdam e al Torino Film Festival, che ne ha premiato anche sceneggiatura e attore protagonista. Opera prima di Gustav Möller, ha una rara tensione narrativa, architettata con passaggi essenziali e incisivi, che movimentano la scena pur se tutto accade nella stanza di un agente di polizia. L’interprete è il bravissimo Jakob Cedergren.

Published in Cinema & Teatro

Lee Israel è una scrittrice di biografie. Ha talento ma è molto nevrotica, la sua incapacità di rapporto con gli altri, di autocontrollo, la conduce all’alcolismo e le sbarra il successo.

Published in Cinema & Teatro

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]