ROMA - Dagli aperitivi alla cena, la storica pasticceria Lìnari di Roma aperta nel 1971 da Giancarlo Linari e sua moglie Enrica punto cruciale dei testaccini, attori, registi e perché no di molti stranieri, ha dato ancora un segno della sua professionalità aprendo sempre a Testaccio un ristorante che merita tutta la sua attenzione.

“Lì Ar ‘Monte” ristorante e pizzeria con una farina antica macinata a pietra. Un posto nuovo innovativo quello di Testaccio è bene fare un salto al di là del centro storico perché “Lì Ar Monte” è una rinascita all’insegna del gusto e dell’innovazione, chiunque può cucinare ma non tutti sono artisti, un locale da provare e dove si respira un’atmosfera magica che conserva ancora quel clima popolare che ti strappa sempre un sorriso ...

Published in Life & Style

labo.jpg

Cerca nel sito

IMG_4883.jpg

Opinioni

Amos Oz. In memoria

Esiste un luogo della parola che ha a che fare con la profezia: quel potere onirico che la scrittura sprigiona quando diviene impronta della storia e, al tempo stesso, visione...

Letizia Ghidini - avatar Letizia Ghidini

Rizzoli. “Le mie risposte alle grandi domande” di Stephen Hawking. Recensione

“Le mie risposte alle grandi domande” di Stephen Hawking edito da Rizzoli (pagg. 199 euro 17,00) e uscito pochi mesi dopo la sua morte, avvenuta il 14 marzo scorso, con...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077