Sabato, 27 Febbraio 2016 10:09

Siria: scatta la tregua, tacciono le armi

DAMASCO - Fuìinalmente un po' di calma cala nelle regioni della Siria controllate dai ribelli e dal regime, dopo l'entrata in vigore alla mezzanotte del cessate il fuoco promosso da Washington e Mosca, e appoggiato dalle Nazioni Unite.

Published in Mondo

KIEV  - L’esercito ucraino e i separatisti si accusano reciprocamente di violare il cessate il fuoco. Almeno cinque soldati di Kiev sono morti vicino Mariupol e i combattimenti sono ancora in corso.

Published in Mondo

KIEV - Troppe ore tra l’accordo per la tregua e l’effettiva entrata in vigore. Ore nelle quali è continuato a succedere di tutto nell’est dell’Ucraina. Ed è sempre più difficile pensare che si arresti allo scoccare della mezzanotte tra sabato e domenica, ora locale.

Published in Mondo

 

La tregua che non è una tregua. Nell’Est dell’Ucraina è stato violato il cessate il fuoco in prossimità dell’aeroporto di Donetsk, bastione dell’esercito di Kiev nel cuore dell’area controllata dagli indipendentisti. I responsabili della missione dell’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa (Osce) sono rimasti illesi dopo essersi trovati in mezzo ai combattimenti: “È un compito complicato, quasi impossibile quello di determinare da quale campo sia venuto il fuoco, ma là dove sarà possibile indichiamo da dove siano venuti i colpi d’artiglieria” ha spiegato Alexander Hug, responsabile della missione Osce.

Published in Mondo

 

Ancora ventiquattro ore di dialogo, ventiquattro ore di tregua: una proroga del cessate il fuoco, che avrebbe dovuto scadere alla mezzanotte. E voci secondo le quali un accordo sarebbe davvero a portata di mano.

Published in Mondo

 

IL CAIRO - "Nessun progresso"dei negoziati al Cairo tra Israele e Hamas, al secondo giorno della nuova tregua. "Le divergenze restano profonde.” Ad affermarlo un alto responsabile dello stato ebraico, malgrado le 10 ore di serrata trattativa tra le parti. 

Published in Mondo

Netanyahu: "Se l'accordo non regge, al,reazioni sarà ancora più dura"

Published in Mondo

VENEZIA - E’ stato attribuito al grande attore e regista statunitense Al Pacino il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2011 della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (organizzata dalla Biennale di Venezia), realizzato in collaborazione con Jaeger-LeCoultre e dedicato a una personalità che abbia segnato in modo particolarmente originale il cinema contemporaneo.

Published in Cinema & Teatro

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Feltrinelli.“Gli inganni di Pandora” di Eva Cantarella. Recensione

L’origine delle discriminazioni di genere nella Grecia antica.

Alessandra Rinaldi - avatar Alessandra Rinaldi

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]