BARI - Due donne e un uomo - dei quali non si conoscono i nomi - sono morti la notte scorsa in un incidente stradale avvenuto sulla statale 16 bis, tra le uscite di Trani e Boccadoro, ad una quarantina di chilometri a nord di Bari. Per cause da accertare, un'auto ha tamponato una vettura che la precedeva, uno dei due veicoli e' finito fuori strada ed ha preso fuoco. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Barletta e le forze dell'ordine. 

Published in Brevissime

La manutenzione dell’automobile è sempre di primaria importanza, perché essere a bordo di un veicolo sottoposto a controllo vuol dire guidare una vettura sicura per il conducente,  ma in inverno il tagliando auto è considerato ancora più utile poiché, a causa delle basse temperature stagionali, il veicolo potrebbe subire danni inattesi e improvvisi. Molto spesso queste premure, nei confronti di se stessi e dei propri beni, vengono meno per via dei costi che determinate procedure richiedono, ma la sicurezza, il comfort e i vantaggi garantiti da un controllo approfondito presso un’autofficina, dovrebbero essere considerati di fondamentale importanza, soprattutto se si utilizza frequentemente l’automobile.

Tagliando auto: cosa controllare in inverno

La verifica dell’effettivo funzionamento degli elementi costitutivi del veicolo dovrebbe essere sempre considerata imprescindibile da chi guida, ma ancor di più dovrebbe esserlo in inverno, la stagione più pericolosa per mettersi su strada a causa delle temperature rigide e delle condizioni atmosferiche incerte. 

Se pensiamo a cosa include il tagliando auto appare chiaro perché è importante farlo soprattutto in inverno.

Alcuni elementi del veicolo, però, possono soffrire più di altri il freddo e le infiltrazioni d’acqua, caratteristiche della stagione invernale, proprio per questo le prime cose che un’officina specializzata dovrebbe controllare sono indubbiamente la batteria, i cavi dell’accensione, le candele, i manicotti e le cinghie usurate. Inoltre è necessario anche un controllo all’olio e al filtro, poiché dalla loro efficienza dipende il funzionamento del motore che potrebbe risentire eccessivamente della poca lubrificazione a causa dell’olio motore. Ci sono altre componenti del veicolo che devono funzionare al meglio nella stagione invernale, poiché rappresentano elementi indispensabili per una guida sicura, proprio per questo prima di mettersi alla guida d’inverno è necessario controllare il liquido del parabrezza e gli ugelli, tutte le luci e lo sbrinatore, ed infine l’aria condizionata. Ciò che più di tutto deve essere controllato per affrontare in sicurezza la stagione invernale sono sicuramente i freni, dal momento che il mento della strada, già solitamente difficile da gestire, diventa particolarmente pericoloso in inverno a causa della pioggia e del gelo. Proprio per questo motivo, pastiglie, dischi e liquido dei freni devono essere controllati attentamente e sottoposti a tagliando, l’unico modo per verificare l’effettiva efficienza di questi elementi.

Published in Life & Style
Giovedì, 15 Dicembre 2016 16:53

Auto usate: a novembre mercato positivo

Continua il trend positivo del mercato delle auto usane che nel solo mese di novembre ha fatto registrare un netto aumento dei passaggi di proprietà (+4,5% tra passaggi di proprietà escluse le minivolture, i trasferimenti di proprietà effettuati a titolo temporaneo dai concessionari prima della rivendita dell’automobile) oltre ad un aumento anche delle rottamazioni e radiazioni dalla circolazione, dato che dimostra come il parco auto della nostra nazione sta lentamente proseguendo la sua operazione di svecchiamento.

Published in Economia

Più trasparenza e informazioni chiare limiteranno i sotterfugi a volte adottati dai noleggiatori

Published in Società

TOKYO - Toyota ha disposto il richiamo di 1,43 milioni di autovetture a livello globale per difetti riscontrati nel funzionamento degli airbag.

Published in Brevissime

TARANTO  - E' stato individuato nella notte e sottoposto a fermo dai carabinieri il presunto pirata della strada che intorno alla mezzanotte del 16 giugno, nella città vecchia di Taranto, ha investito e ucciso una donna che attraversava la strada, Rosa Secci, di 41 anni, fuggendo senza prestare soccorso.

Published in Cronaca

Continuano le segnalazioni rispetto al mercato dell’auto, che evidenziano diversi metodi di vendita a danno degli utenti

Published in Società

MILANO  - I finanzieri del Gruppo di Legnano (Milano) hanno scoperto e un'associazione a delinquere attiva nell'Alto milanese specializzata nel procurare polizze assicurative "Rc auto" a tariffe molto inferiori rispetto a quelle che i beneficiari, automobilisti campani, avrebbero dovuto pagare in base alla loro effettiva residenza.

Published in Cronaca

ROMA - Dopo il caso scoppiato con il gruppo Volkswagen (legato alle emissioni) e quello della Mitsubishi che ha ammesso anch’essa irregolarità sulle emissioni, un'altra violazione sarebbe stata commessa da alcune tra le maggiori case automobilistiche mondiali.

Published in Economia
Lunedì, 09 Maggio 2016 14:12

Bollo auto: conviene davvero l'abolizione?

Con un aumento di 16 centesimi delle accise chi utilizza spesso l'auto andrà a rimetterci. Gravi le ricadute generali sui beni di largo consumo

Published in Economia
Pagina 1 di 9

Cerca nel sito

300X300.jpg

Opinioni

Il quarto livello delle mafie

Dopo il  fallito attentato dell’ Addaura del 21 giugno 1989, Giovanni Falcone affermò testualmente: "Ci troviamo di fronte a menti raffinatissime che tentano di orientare certe azioni della mafia. Esistono...

Vincenzo Musacchio - avatar Vincenzo Musacchio

Negli “Esercizi di memoria” scopriamo chi ispirò Montalbano a Camilleri e molto …

Pirandello era fascista o antifascista? Dipende dai punti di vista.  Quando, nel dicembre 1936 morì nella sua casa romana, le ceneri vennero raccolte in un’anfora greca e depositata al cimitero...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011 Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 393 5048930 Società editrice ARTNEWS srl, via dei Pastini 114, 00186 Roma P.IVA e C.F. 12082801007 tel 06.83800205 - fax 06.83800208