OSTIA (ROMA) - Un pacco bomba era stato trovato  poco fa sulla spiaggia di Ostia, all'interno dello stabilimento «Il Capanno».

Published in Dazebao Roma
Lunedì, 17 Ottobre 2011 09:41

Khamis Gheddafi è stato ucciso

TRIPOLI -  Khamis, il figlio più piccolo del Colonnello Muammar Gheddafi, sarebbe morto. Lo ha annunciato la tv satellitare araba "al-Rai".

Published in Mondo
Giovedì, 13 Ottobre 2011 08:03

Libia. Saadi Gheddafi indagato per omicidio

TRIPOLI, - Le autorità di transizione libiche hanno accolto una richiesta di aprire un'indagine nei confronti di Saadi Gheddafi per l'uccisione di Bashir al Rryani, un calciatore che aveva anche giocato in nazionale fra il 1975 e il 1983.

Published in Mondo

TRIPOLI - Il presidente francese Nicolas Sarkozy e il premier britannico David Cameron sono volati in Libia a  incontrare i leader del Consiglio Nazionale di Transizione, organo guida degli insorti. Alla trasferta hanno partecipato anche il ministro degli Esteri francese Alain Juppè e il filosofo francese Bernard Henry Levy, figura molto attiva nel sostenere la ribellione.  
La storica visita (la prima del dopo-Gheddafi) ha previsto prima una tappa a Tripoli, dove i due leader hanno tenuto una conferenza stampa insieme ai vertici del Cnt; successivamente a Bengasi, dove Sarkosy e Cameron hanno tenuto un discorso in Piazza della Libertà.

Published in Mondo

LONDRA - Imbarazzo e scalpore per i documenti top secret ritrovati negli archivi dell'ex numero uno dei servizi segreti libici, Cia e MI6 partner dell'intelligence del raìs nella repressione dei dissidenti.

Published in Mondo

TRIPOLI - I ribelli libici sono pronti ad entrare a Bani Walid, a circa 180 chilometri a sud-est di Tripoli, una delle ultime roccaforti in mano ai lealisti del colonnello Gheddafi. Abu Sanif Ghaniya, uno dei ribelli che assediano la città, parlando ad Al Jazeera ha detto di aver raggiunto un accordo per la resa con i leader tribali della città. Bani Walid, ha aggiunto, farà presto parte, senza ulteriori scontri, della aree controllate dai ribelli.

Published in Mondo

TRIPOLI - Nel giorno della Conferenza di Parigi sulla Libia, a 42 anni dalla sua salita al potere, Muammar Gheddafi torna a esortare i suoi fedelissimi alla battaglia. Intanto lo abbandona anche il premier Baghdadi al-Mahmoudi, che annuncia il suo «sostegno ai ribelli». «Rimarrò in Libia - ha detto - Sono in contatto con il Consiglio nazionale di transizione- Ho tentato di fermare i combattimenti e di avviare un dialogo nazionale, ma ho fallito».

Published in Mondo

TRIPOLI - Il conto alla rovescia per la città di Sirte è cominciato e sabato se i fedelissimi dell'ormai ex raìs non avranno mostrato la bandiera bianca, la città sarà presa d'assalto!

Published in Mondo

TRIPOLI -  «La moglie ed i tre figli del colonnello libico Muammar Gheddafi è fuggita in Algeria lunedi scorso » a riferirlo è il Ministero degli Esteri algerino. È questa la prima notizia ufficiale sulla sorte di tutti i membri della famiglia Gheddafi da quando è stato indirizzato dalle forze ribelli una settimana fa, alla sua fortezza di Tripoli, una svolta decisiva nel conflitto libico.

Published in Mondo

TRIPOLI - I quattro giornalisti italiani rapiti ieri a Tripoli , Elisabetta Rosaspina, Giuseppe Sarcina, Domenico Quirico e Claudio Monici, sonostai liberati.

Published in Mondo
Pagina 1 di 4

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]