Venerdì, 06 Luglio 2012 10:46

Compro dignità umana a partire da 200 euro

Una volta si diceva che in guerra e in amore tutto fosse permesso. Da anni vediamo che questa legge si è applicata a qualsiasi cosa soprattutto al marketing. L’ultima trovata dei ristoranti giapponesi è il Body Sushi. In barba a qualsiasi proposta per salvaguardare il corpo delle donne. I ristoranti di sushi si sono inventati una proposta commerciale che ha contribuito a danneggiare l’immagine della donna di più di quanto non potesse essere l’immagine di una “Geisha” un secolo fa.

Tutto è nato da un annuncio radiofonico, mentre tornavo a casa, vista la stanchezza pensavo di aver frainteso le parole del conduttore. Invece no TUTTO VERO.

TP, l’Associazione dei pubblicitari professionisti italiani si batte da tempo per evitare che si usi il corpo della donna in maniera inopportuna, nessun pubblicitario della nostra associazione avrebbe mai osato pensare a tanto. Mi viene da pensare che il famoso film con Harrison Ford “Proposta Indecente” sia ormai superato; “prima ci voleva un milione di dollari per comprare la dignità di una donna oggi con soli 200 euro ci puoi addirittura mangiare sopra come fosse un piatto da portata. Se non credete alle mie parole googlate body sushi e vedrete che a Roma a Milano e in tutta Italia troverete ristoranti che offrono a pranzo e a cena modelle nude. Ad aggiungere l’offesa alla dignità delle donne, l’offerta commerciale propone il pacchetto “all-you-can-eat” con una forte allusione che finito il sushi forse puoi mangiarti anche la modella…chiaramente se è d’accordo, il proprietario.

L’attenzione verso l’uso inopportuno dell’immagine della donna in pubblicità è sempre stato nel nostro Dna di fatto abbiamo organizzato un convegno nel marzo di un anno fa e da quel giorno abbiamo censito tutte le campagne nazionali e locali che non rispettassero i valori etici denunciandole all’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria.

Donna e Dignità: da oggetto a soggetto nella cultura dei Valori, da questo tema abbiamo sviluppato internamente e non solo “l’Etica professionale” elemento costituente la naturale proiezione e la corretta pratica della professione. Come TP prendiamo le distanze dai “cattivi pubblicitari”, erotomani senza idee, e dai pubblicitari che non hanno idee e sfruttano il corpo delle donne senza scrupoli.

Tutti i giorni ognuno di noi per le proprie competenze e per i propri territori cerchiamo di trasferire la “Cultura” della comunicazione intrattenendoci negli Atenei, nei dipartimenti, con i professori e con gli studenti, supportandoli nel loro percorso formativo di studio, affinché possano diventare i comunicatori del futuro.

Francesco Miscioscia

Vicepresidente nazionale TP

Delega alle Istituzioni

Published in Dazebao Roma

LOS ANGELES - Immediatamente dopo la morte, tragica e annunciata, di Amy Winehouse, Lady Gaga aveva dichiarato alla stampa: “Era la migliore fra le giovani artiste che ho incontrato nella scena negli ultimi 10-15 anni. Cantava vero jazz. È stata una tragedia. Volevo parlarle, dirle che se non smetteva sarebbe morta. Volevo convincerla a farla finita con la droga, sfortunatamente non ho mai avuto l’occasione di parlarle”.

Published in Musica
Mercoledì, 27 Luglio 2011 18:17

Amy Winehouse. Il mestiere di vivere

LONDRA - A fine 2008 Blake Fielder-Civil, ex marito di Amy Winehouse, ha rilasciato un’ intervista a News of the World in cui dichiarava: “Ho commesso il più grosso errore della mia vita a iniettarmi eroina di fronte a Amy”,  poi ammetteva di aver introdotto sua moglie, che prima di conoscerlo consumava solo cannabis,  al crack e alla cocaina: “La prima volta che Amy ha preso il crack mi ha chiesto: posso provare un pò di quello?”.

Published in Musica
Martedì, 26 Luglio 2011 18:36

Amy Winehouse. “You Know I'm No Good”…

LONDRA - Amy Winehouse viene cremata. Le sue ceneri - secondo il Sun - saranno mescolate a quelle della  nonna, Cynthia, anche lei cantante, a cui Amy era molto legata. Un'altra parte dei suoi resti potrebbe essere spedita a St. Lucia, l'isola caraibica dove nel 2008 si era rifugiata per disintossicarsi.

Published in Cinema & Teatro
Martedì, 26 Luglio 2011 10:09

Ciao Amy. Un ultimo saluto. Stop

ROMA - Aveva un talento raro, prezioso, purissimo. Impossibile da descrivere e da definirsi a parole. Stop.

Published in Musica

LONDRA -  Il responso che darà l’autopsia della 27enne Amy Winehouse sulle cause della morte è atteso per oggi. Secondo le prime ipotesi il decesso sembrerebbe legato ad un mix esplosivo di alcol e droghe. Si avvicendano commossi, sinceri eornati, i commenti dei familiari, degli amici e dei colleghi.

Published in Musica

LONDRA -  Alle quattro del pomeriggio di oggi è stato rinvenuto il corpo di Amy Winehouse, nella sua casa di Londra a Camden Square.

Published in Musica
Mercoledì, 02 Febbraio 2011 18:19

Amy Winehouse in Italia ma nessuno la sposa

LUCCA - La star del new soul sarà ospite del Summer Festival lucchese:  a quattro anni dall'ultimo concerto in Italia (all'Alcatraz di Milano),  dopo il tour annullato per alcol e droghe.

Published in Cinema & Teatro

Cerca nel sito

Poesia

Ragazza di vita

Bellissima...  abitava nel suo corpo puro ma in egual tempo ingombrante nella sua sensuale pienezza. 

Mirella Narducci - avatar Mirella Narducci

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

Romanzi e racconti

Procida, terra e mare. La storia di Gioconda

Procida, terra e mare. La storia di Gioconda

Gioconda guarda il mare. Dietro di sé la porta verde di casa, a sinistra il sentiero che porta al faro e agli orti, a destra la via che va al...

Francesco Pettinari - avatar Francesco Pettinari

LAB.jpg

ITC.jpg

Speech Art

Quattro voci per una Biennale. Speciale Speech Art Venezia 2019

In occasione dell’ultimo week end di apertura della 58ma Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, ci poniamo alcune domande tentando una veloce analisi del progetto curatoriale di Ralph...

   Federica La Paglia   - avatar Federica La Paglia

Festival di Cannes

Cannes 77. Tutti premi della Cinéfondation

Cannes 77. Tutti premi della Cinéfondation

La giuria dei cortometraggi e della Cinéfondation composta da Damien Bonnard, Rachid Bouchareb, Claire Burger, Charles Gillibert, Dea Kulumbegashvili et Céline Sallette,  ha assegnato sulla scena del Grand Théâtre Lumière...

Redazione - avatar Redazione

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

L'angolo dei classici

Opinioni

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni …

“Ti ho visto negli occhi”. Il rapimento di Anna Bulgari e Giorgio Calissoni in un docu-crime di denuncia

Un racconto dettagliato di eccezionale impatto emotivo  rivissuto  dai suoi protagonisti  

Elisabetta Castiglioni - avatar Elisabetta Castiglioni

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

Cinghiali in città. Intervista allo zoologo Luca Giardini

ROMA – I recenti dibattiti apparsi sui media e social-media per la soppressione di alcuni cinghiali avvenuta quasi nel cuore di Roma, hanno riacceso l’attenzione sulla coesistenza tra uomo e...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Sport

E se fosse l'anno buono della Roma?

E se fosse l'anno buono della Roma?

Ad inizio campionato non era ritenuta tra le favorite per la lotta allo scudetto.

Redazione - avatar Redazione

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]