ECONOMIA
Sabato, 30 Ottobre 2010 16:07

Imprese indebitate: +93% negli ultimi 10 anni

Scritto da

MESTRE (Venezia) - L'indebitamento medio di ciascuna impresa italiana ha toccato i 176.596 euro e negli ultimi 10 anni ha registrato una crescita del +93,6%. Sempre nello stesso periodo, invece, l'aumento dell'inflazione è stato poco superiore al +23%. In termini assoluti, l'esposizione con il sistema bancario ha raggiunto i 933 miliardi di euro a fine 2009.

Venerdì, 29 Ottobre 2010 15:42

Aumenta la disoccupazione, riparte l'inflazione

Scritto da

Giornata di pubblicazione per l’Istat che ha reso noto due gruppi di dati particolarmente interessanti per sentire, se ancora presente, il polso dell’economia italiana

ROMA - «Il piano sanitario varato dal presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, determinerà una stangata in capo a imprese e cittadini pari a 300 milioni di euro. L'enorme deficit regionale per 1,6 miliardi di euro porterà infatti ad un aumento dell'Irap e dell'Irpef e al taglio di numerosi servizi e posti letto».

Giovedì, 28 Ottobre 2010 21:51

Draghi: "Disoccupazione oltre l'11%"

Scritto da

ROMA - Il mercato del lavoro in Italia non va meglio che negli altri grandi Paesi europei: la Penisola ha perso mezzo milione di posti in due anni e ha un tasso di sottoutilizzo che supera l'11%, come in Francia e peggio che in Germania e in Gran Bretagna.

ROMA - L'Eco-guida ai prodotti elettronici verdi è una pagella stilata da GreenPeace per valutare lo spirito ambientalista dei grandi brand dell'high tech. Giunta, quest'anno alla sedicesima edizione, la mini guida è già diventata una memo per chi ha a cuore l'ambiente e non intende rinunciare al progresso tecnologico.

FIRENZE – Non usa mezze parole il segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani. «Che cosa avrebbe fatto qualsiasi altro governo europeo? Avrebbe aperto un tavolo, chiamato azienda e sindacati e discusso delle prospettive future del gruppo» ha dichiarato senza mezzi termini parlando a Firenze in chiusura dell'incontro organizzato dalla minoranza della Fiom Cgil. «La Fiat - ha osservato Epifani - ha davanti scelte delicate. Pomigliano è l'ultimo dei suoi problemi.

ROMA - I lavoratori con un contratto a termine avranno solo 60 giorni di tempo dopo la scadenza del rapporto di lavoro per fare ricorso contro l'azienda in caso di irregolarità. Lo sottolinea il segretario confederale della Cgil Fulvio Fammoni citando una norma del collegato lavoro denunciandola come una «misura gravissima» che danneggia i precari.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]