Giovedì, 17 Maggio 2012 14:55

Dal 2008 persi 21 milioni posti di lavoro. 37 milioni i giovani disoccupati

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Mentre il governo Monti e il ministro Elsa Fornero pensano di superare la crisi modificando, se non addirittura cancellando, quanto conquistato dai lavoratori, arrivano il drammatico rapporto  sul mercato del lavoro preparato dall'Ilo (Organizzazione internazionale del lavoro) e dall'Ocse (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico)  per il G20 dei ministri del Lavoro, che si apre oggi in Messico.


In sintesi la crisi finanziaria dal 2008 avrebbe bruciato ben 21,3 milioni di posti di lavoro nei 20 paesi più industrializzati al mondo. E per sanare questo "gap" bisognerebbe tornare a un tasso di occupazione pre-crisi. Tuttavia,  sempre le due organizzazioni, avvertono che se l'occupazione cresce appena dell'1.5% all'anno, sarà praticamente impossibile recuperare. E anche in questo caso, come ricorda il rapporto, a rimetterci sono sempre le nuove generazioni, ovvero quei giovani che vanno dai 16 fino ai 24 anni, il cui tasso di disoccupazione si è ulteriormente aggravato toccando quota 37 milioni. Insomma la sfida sarebbe quella di creare 40 milioni di nuovi posti di lavoro.

Un obiettivo che sembra lontano anni luce. Soprattutto in Italia che per quanto concerne la disoccupazione non è ultima a nessuno. Anzi, la maglia nera se la  merita tutta con il peggiore aumento annuo pari al 23,4%.

Read 3211 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

La pandemia crea meta-arte

La pandemia crea meta-arte

L’ 8 settembre 1981, una tra le voci più singolari dell’arte italiana contemporanea, Mari Lai (1919-2013) realizzò, per il Comune di Ulassai, un monumento ai caduti.  In realtà, l’artista decise...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Coronavirus, prove tecniche di estinzione?

Più volte, nel corso della storia, l’umanità ha temuto per la propria sopravvivenza. Il grido “E’ la fine del mondo” è risuonato ogni volta che eventi inspiegabili hanno sorpreso i...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]