Mercoledì, 05 Settembre 2012 11:05

Crisi. Detassare le famiglie e ripresa degli investimenti per lo sviluppo

Scritto da

Sono queste le misure urgenti e necessarie



ROMA - Finalmente tutti iniziano a concordare sulla necessità di un nuovo ed urgente impulso alla crescita e allo sviluppo. Da anni ribadiamo che, senza una decisa svolta in questa direzione, la reale uscita dalla crisi sarà sempre più lontana e difficile.
Anche il Presidente di Confindustria si è espresso oggi in tal senso, invocando misure tese al rilancio della domanda di mercato e, quindi della produzione.
È ora che anche il Governo si decida ad entrare in quest’ottica. Basta con l’aumento della tassazione e la disposizione di misure depressive per l’economia e per il Paese.
Il bilancio dei conti è importante e necessario, ma per raggiungerlo non si può continuare a gravare unicamente sulle tasche dei cittadini, paralizzando i consumi e la produzione industriale.
Per avviare una ripresa è fondamentale spezzare il pericoloso circolo vizioso sul quale l’economia italiana si sta avvitando ormai da anni. Un vortice fatto di continua contrazione del potere di acquisto delle famiglie (-11,8% dal 2008), diminuzione dei consumi, ricadute sulla produzione e conseguente aumento della disoccupazione, che a sua volta determina un’ulteriore caduta del potere di acquisto, alimentando una spirale depressiva che si aggrava di giorno in giorno.
Come calcolato dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, nel 2012 la contrazione dei consumi causata dalla pesante diminuzione del potere di acquisto delle famiglie rischia di avvicinarsi al -5%: un dato drammatico che determinerà una contrazione complessiva della spesa di ben 35,5 miliardi di Euro.
Alla luce di questa grave situazione è indispensabile agire immediatamente per reperire risorse da destinare alla ripresa degli investimenti per lo sviluppo e la ricerca, nonché alla detassazione a favore delle famiglie a reddito fisso (a partire dalla tredicesima). Risorse da ricercare attraverso una maggiore lotta all’evasione fiscale ed agli sprechi, un allentamento del patto di stabilità dei Comuni e una maggiore tassazione su grandi patrimoni, rendite e transazioni finanziarie.

Rosario Trefiletti

Presidente di Federconsumatori

www.dazebaonews.it

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]