Venerdì, 28 Settembre 2012 13:27

Il carrello della spesa costa 686 euro in più. Il governo intervenga

Scritto da

ROMA -  Secondo le stime preliminari rese note oggi dall'Istat, l'inflazione a settembre è rimasta stabile su base mensile, mentre su base annua registra un +3,2%, lo stesso valore di agosto.

Per il Codacons, però, il dato «a dir poco drammatico è quello del carrello della spesa che vola, letteralmente, al 4,7%». In pratica, mentre per gli altri beni «il tracollo dei consumi ha consentito di bloccare il rialzo dei prezzi (se fossimo in un libero mercato l'inflazione avrebbe dovuto essere addirittura negativa), per i prodotti acquistati con maggiore frequenza, quelli ai quali difficilmente si può rinunciare, considerato che non possiamo perdere la pessima abitudine di mangiare, i rialzi sono stati stellari». Tradotto in termini di costo della vita, un carrello della spesa aumentato del 4,7% significa che, su base annua, «una famiglia di 3 persone spenderà, solo per gli acquisti di tutti i giorni, 635 euro in più, mentre per una famiglia di 4 persone la stangata sarà di 686 euro all'anno. Un pensionato single spenderà 381 euro in più all'anno, 31,75 euro in più al mese che certo non arriveranno dalla rivalutazione della pensione». Secondo il Codacons «è evidente che in queste condizioni il Governo Monti deve intervenire con urgenza, sia sui carburanti, introducendo quel famoso meccanismo di sterilizzazione promesso ai consumatori da 10 anni ma mai introdotto, sia liberalizzando il settore del commercio. In Italia, infatti, non c'è vera concorrenza, visto che puoi vendere un chilo di pasta ad un milione di euro senza commettere un reato, dato che manca la definizione di prezzo anomalo, ma per venderlo sottocosto devi comunicarlo al sindaco, non puoi farlo per più di 3 volte all'anno e per più di 10 giorni».

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Arte. Il “Cencio” di Milo Manara e la Madre di Dio sotto il cielo di Siena

SIENA - Il grande filosofo Friedrich Nietzsche sosteneva che ogni verità è curva e Milo Manara l'artista che ha dipinto il Palio dedicato alla Madonna Assunta in cielo del 16...

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]