Giovedì, 11 Ottobre 2012 00:00

Alitalia. Action Day per i neo licenziati, 4.000 lavoratori del trasporto aereo

Scritto da

Lavoratori costretti alla mobilità. 'Non siamo materiale umano di scarto'

Il 12 Ottobre si terrà una manifestazione presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali organizzata dall'Unione Sindacale di Base insieme ad altre organizzazioni sindacali, movimenti e comitati.

Il 14 ottobre infatti oltre 4000 di lavoratori di Alitalia saranno posti in mobilità e si andranno ad aggiungere ad un esercito d’invisibili che solo nel Lazio conta oltre 50mila persone. 

"Questa giornata non sarà e non dovrà essere il de profundis dei cassaintegrati di Alitalia né tanto meno l’ultimo pianto di dolore. Sarà la manifestazione della rabbia di chi non si arrende ad uscire di scena comemateriale umano” da scartare-Si legge in un comunicato USB ai lavratori- Sarà il grido di chi non vuole pagare il conto come lavoratore, come sindacalista scomodo, come esubero non ricollocabile, come singolo individuo liquidato insieme alla propria famiglia da un governo latitante. 

La grave crisi che interessa da anni il trasporto aereo è la conseguenza di politiche distruttive, e della mancanza di regole. Sono state permesse speculazioni selvagge e piani industriali al ribasso per anni e l’unico risultato è stato la perdita di posti di lavoro, di tutele sociali e di diritti.Non si può chiudere questo disastro nel silenzio generale, soprattutto quando si continua a parlare di perdite di posti di lavoro anche nell’azienda che avrebbe dovuto essere punto di approdo e prospettiva per i lavoratori provenienti da Alitalia Lai. 

La nuova Alitalia CAI che è Compagnia di Bandiera, nonostante le numerose agevolazioni di cui ha beneficiato, continua a perdere utili e ad operare senza fare investimenti per l’espansione del network. Si assiste alla cessione di traffico e attività ad aziende non italiane come Carpatair dopo aver rinunciato a prendere le macchine che avrebbero consentito di fare gli stessi collegamenti oggi “de-localizzati”, con una miopia industriale che lascia basiti. Gli unici obiettivi chiari sono l’abbassamento del costo del lavoro e l’aumento della produttività con la riduzione del numero di occupati, senza l’applicazione di clausola di salvaguardia sociale. Mentre all’orizzonte si prospettano cessioni di ramo d’azienda nei settori operativi della manutenzione-continua USB.

Gli stessi protagonisti di quel disastro, oggi siedono a decidere sul futuro di un settore strategico per il paese senza sentire il bisogno di convocare le organizzazioni più rappresentative del settore che da tempo denunciano lo stato di abbandono del sistema e che hanno già proposto  le soluzioni per arginare ulteriori perdite economiche e occupazionali.

Mentre gli scandali della politica imperversano sulle pagine dei giornali, aumenta la rabbia e la frustrazione dei lavoratori di Alitalia, Atitech, Almaviva, Sigma tau, Argol, e di tante altre aziende. Questa è la fotografia di un paese senza futuro, di un paese che deve cambiare.

La storia amara dei cassaintegrati Alitalia - porta a una conclusione: fare in modo che tutto questo non accada mai più per nessuno.  Non si può e non si deve più permettere"

12 ottobre ore 10.00 via Veneto, 56 Ministero del lavoro 

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]