Mercoledì, 28 Novembre 2012 17:46

IDI. Lavoratori sul tetto da tredici giorni hanno cominciato sciopero della fame

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Continua la protesta dei lavoratori dell'Idi di Roma da 13 giorni sul tetto per il mancato pagamento dello stipendio da quattro mesi. Dalla mezzanotte di ieri hanno cominciato anche lo sciopero della fame. 

"Proseguiremo quest'altra forma di protesta fino a quando non ci verranno accreditati gli stipendi sui nostri conti. Un'equipe di medici e infermieri ci verrà a controllare ogni 12 ore. Oggi è il tredicesimo giorno che siamo sul tetto". Lo afferma Emanuele, uno dei sei lavoratori che dal 15 novembre protesta sul tetto dell'Idi. "Ieri sono venuti Bersani, Ignazio Marino e Zingaretti a trovarci - prosegue Emanuele -. Questa mattina il sindaco Alemanno che si è fermato a parlare con i nostri colleghi in assemblea e al telefono con noi. Noi gli abbiamo detto che, in quanto primo cittadino, è il garante della salute dei cittadini di Roma e deve far sì che questa vicenda si sblocchi. Se non riescono in tempi brevi a pagarci gli stipendi abbiamo chiesto ad Alemanno almeno di procrastinare il pagamento dell'Imu, perché non percependo stipendi da quattro mesi non abbiamo soldi nemmeno per comprare il latte. Lui ci ha risposto che porterà questa richiesta in consiglio comunale, che è solidale con noi".

"Se non avremo risposte entro una settimana tornerò ad indossare la fascia tricolore e scenderò in piazza con i lavoratori per difenderne i diritti". Lo ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, durante un'assemblea organizzata all'interno dell'Idi con i lavoratori verso i quali Alemanno ha preso l'impegno di parlare con il ministro della Salute Renato Balduzzi. "Farò di tutto per mantenere il mio impegno - ha aggiunto - ed ho voluto esprimere la mia solidarietà ai lavoratori dell'Idi oltre al mio apprezzamento per come stanno conducendo la loro lotta: non hanno mai interrotto il servizio assicurando le prestazioni. E' un centro di eccellenza, ce la faremo, l'Idi non chiuderà"

Mentre Pierluigi Bersani, incontrando i lavoratori ha dichiarato: "Chi ha imbrogliato, se ha imbrogliato, deve andare in galera". "La vostra situazione è drammatica si deve alzare il tono perché il paese ne prenda atto" aggiunge Bersani, che poco dopo telefona al commissario straordinario del Ssn, Enrico Bondi. "Bisogna arrivare assolutamente ad un primo sblocco di fondi - prosegue - di questioni fallimentari ne ho viste tante ma è incredibile che lavorando e producendo non si paghino gli stipendi". Per il segretario del Pd, è necessario intervenire sui "meccanismi che non consentono la trasparenza del sistema sanitario"

Read 2663 times Last modified on Mercoledì, 28 Novembre 2012 18:10

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]