Giovedì, 12 Dicembre 2013 20:27

Inflazione. L'Istat continua a sottostimare la crescita dei prezzi

Scritto da

ROMA -  Sempre più sottostimato il dato relativo alla crescita del tasso d’inflazione a novembre 2013 che, secondo l’Istat, sarebbe in frenata allo 0,7%. Si tratterebbe del livello di crescita più basso dal 2009. 

Addirittura, il tasso relativo al carrello della spesa sarebbe in calo dello 0,1% su base mensile. Dei dati che non coincidono affatto con quelli rilevati dall’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, che continua a registrare un livello dei prezzi nettamente discordante con il disastroso andamento dei consumi, diminuiti, solo nel corso dell’ultimo biennio, di ben l’8,1%. La diminuzione dei consumi determina effetti palpabili sull’intero sistema economico, afflitto da un forte calo della produzione, da un alto “tasso di mortalità” delle imprese, nonché da un tasso di disoccupazione da record, specialmente quello giovanile.

A tale contrazione ha sicuramente contribuito, e continuerà a contribuire, l’irresponsabile aumento dell’aliquota ordinaria IVA avvenuto il 1 ottobre. Secondo i nostri calcoli la pressione fiscale aumenterà in termini annui, solo a causa di tale voce, (tenendo conto anche degli arrotondamenti), fino a 335 Euro per una famiglia di 3 persone.  

Non dimentichiamo, inoltre, che tale aumento influisce negativamente non solo sui prodotti direttamente interessati dall’aliquota ordinaria, ma anche su tutti i beni di largo consumo che in Italia sono trasportati per l’86% su gomma e quindi risentono del rincaro dell’IVA sui carburanti. Se il governo vuole porre fine a questa preoccupante tendenza è necessario che decida rapidamente: - di riportare l’IVA al 21% (o, ancora meglio, al 20%), - di chiarire una volta per tutte il quadro fiscale: così si dovrà pagare nel 2013 e nel 2014,  consentendo così ai cittadini quantomeno di tornare a programmare i pochi consumi ed investimenti che ancora possono permettersi, - di avviare un serio piano di rilancio per l’occupazione e la crescita, partendo da un rilancio degli investimenti per lo sviluppo tecnologico e la ricerca.

Rosario Trefiletti

Presidente di Federconsumatori

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300X300-MICHELANGELO - artemagazine.jpg

LAB.jpg

ITC.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

Arpa Puglia potenzia la sede di Taranto. Inaugurati i nuovi laboratori

L’edificio sarà anche sede del Polo di Specializzazione Microinquinanti di Arpa Puglia, eccellenza nella determinazione dei composti organici persistenti (POP), e in particolar modo di PCB, diossine e IPA, in...

Greta Crea - avatar Greta Crea

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Immacolata Del Prete, una pittrice dalla sorprendente forza espressiva

Da Cardito nella Terra dei Fuochi un'artista unica che utilizza intense dinamiche cromatiche per intraprendere un profondo scavo psicologico

Alessandro Spadoni - avatar Alessandro Spadoni

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]