Mercoledì, 26 Febbraio 2014 14:05

Crisi. Nel 2013 1 famiglia su 3 ha tagliato gli alimenti per 309 euro

Scritto da

Un segnale allarmante che chiede risposte dal governo

ROMA - I dati emersi dall'indagine Censis-Cia sui consumi alimentari delle famiglie mettono in luce un fenomeno che, purtroppo, evidenziamo da anni. Anche nel 2013, secondo il rapporto reso noto oggi, le famiglie hanno tagliato la spesa per i propri consumi alimentari del 3,3%. Un dato, seppure lievemente più contenuto, in linea con quanto rilevato dall'O.N.F. - Osservatorio Nazionale Federconsumatori, secondo cui solo nel 2013 una famiglia di 3 persone ha ridotto la propria spesa alimentare di 309 Euro annui, oltre metà di quanto tale famiglia spende per l’alimentazione in un mese.

Le famiglie non tagliano solo sulla spesa, ma anche sulla qualità dei prodotti acquistati. Inoltre, quel che è più grave, le famiglie sono portate a modificare in maniera sempre più radicale le proprie abitudini alimentari.

Sono sempre più rari, sulle tavole degli italiani, piatti a base di carne e pesce, specialmente i tagli e le tipologie più pregiate. Si mangiano più uova, più legumi, ma soprattutto più carboidrati. Si riscoprono i "piatti poveri" e molti son tornati a fare il pane in casa.

Si tratta di segnali allarmanti, soprattutto se si considera che la domanda relativa al settore alimentare, per sua natura è considerata generalmente anelastica, vale a dire difficilmente soggetta a modifiche rilevanti. Questo perché si tratta di un settore talmente delicato e vitale che è proprio l'ultimo ad essere intaccato in una situazione di crisi.

Tale andamento sottolinea, ancora una volta, l'estrema necessità di un intervento immediato e tempestivo a sostegno del potere di acquisto delle famiglie, diminuito del

-13,4% dal 2008 ad oggi. 

Per questo rinnoviamo il nostro appello al Governo affinché dia la massima priorità all'avvio di misure destinate a rilanciare la domanda interna e l'occupazione, attraverso una detassazione a favore del reddito fisso (lavoratori e pensionati) ed un serio piano per la ripresa degli investimenti per lo sviluppo tecnologico e la ricerca.

Dovranno essere vincolate a tale scopo tutte le risorse ricavate da tagli a sprechi, privilegi, costi della politica, nonché dall'intensificazione della lotta all'evasione fiscale.

Rosario Trefiletti

Presidente di Federconsumatori

www.dazebaonews.it

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Libri. “Note a margine”, una porta schiusa sulla scuola

Note a margine non è un romanzo, né una semplice raccolta di racconti. Non è un testo soltanto narrativo o espressivo, informativo o descrittivo.

Anna Trattelli - avatar Anna Trattelli

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, insieme per sviluppare  un vaccino contro il Coronavirus

Takis ed Evvivax, due aziende di Biotecnologie presenti nel parco scientifico di Castel Romano, Roma hanno annunciato il loro impegno per lo sviluppo di vaccini innovativi contro il 2019-nCoV, il...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]