Mercoledì, 09 Aprile 2014 21:29

Groundcare. L'USB critica l'accordo firmato, troppo pesante per i lavoratori

Scritto da
Rate this item
(3 votes)

USB: Ci sono ombre sul futuro dei dipendenti e condizioni salariali capestro

Questa mattina presso il Comune di Fiumicino, si è svolto  un incontro con le Organizzazioni Sindacali, sulla vertenza Groundcare e sulla condizione generale dell'aeroporto, richiesto dal presidente del Consiglio Comunale Michela Califano.

L'Unione Sindacale di Base, prende atto positivamente dell'intervento del Comune di Fiumicino e dell'impegno all'avvio di un tavolo permanente di crisi sull'aeroporto che vede coinvolte, oltre ad Adr e Enac, il Ministero dei Trasporti, Regione Lazio, Comune di Roma. 

"La vertenza di Groundcare rappresenta infatti, l'ennesima conseguenza di una crisi di sistema che ha come causa la mancanza di regole e come effetto la costante perdita di posti di lavoro, il deterioramento delle condizioni salariali e normative sulla pelle dei lavoratori" dichiara Susi Ciolella esecutivo provinciale confederale USB
L'USB, tuttavia, esprime forte perplessità nel merito dell'accordo firmato il 3 Aprile tra la società Groundcare e i sindacati confederali sia per quel riguarda la salvaguardia occupazionale che per  i pesanti tagli ai salari. 

"Restano molte ombre sul futuro dei dipendenti, non solo di Groundcare e Globeground, ma dell'intero indotto di cui non si è quantificato il numero di lavoratori interessati.  Inoltre, con questo accordo si sono andati a toccare i diritti acquisti dei lavoratori abbassando pesantemente le retribuzioni già basse. A tutto questo si aggiunge l'incertezza sulla trattativa che rischia di avere come epilogo comunque il fallimento" continua la sincalista  "Ritieniamo oltremodo inaccettabile che quest'accordo arrivi senza il confronto con i lavoratori, dopo anni di sacrifici e accordi capestro che già in passato hanno causato un pesante dumping interno"

L'USB ha convocato tutti i lavoratori in assemblea domani 10 Aprile alle ore 15:00 presso la sede di Fiumicino, via Cena 29, per discutere insieme a loro sulle azioni da intraprendere.  "E' ora che i lavoratori diventino i veri protagonisti di questa vicenda" conclude Ciolella

 

 

Read 3306 times Last modified on Mercoledì, 09 Aprile 2014 21:56

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]