Mercoledì, 21 Maggio 2014 19:37

Prezzi alti dell’energia, crollano i consumi alimentari

Scritto da

ROMA - L’Italia registra due dati negativi, da una parte Eurostat ci ‘illumina’ sul fatto che il costo dell’energia, elettricità e gas, in Italia è ai massimi livelli in Europa e dall’altra parte Coldiretti annuncia un vero e proprio crollo, del 4,1 per cento, del fatturato nell’industria alimentare.

Eurostat. Prezzi dell’energia in salita in tutta la Ue

Eurostat ha diffuso oggi i dati relativi all’andamento dei prezzi nell’energia nell’Unione Europea. Secondo l’istituto di statistica i prezzi dell'energia elettrica per le famiglie, nell'Ue a 28, sono aumentati in media del 2,8% nella seconda metà del 2013, meno dello stesso periodo dell'anno precedente, quando l'incremento era stato del 6%. Per i prezzi del gas per le famiglie l’andamento è simile con un aumento, sempre nel secondo semestre dell'anno scorso, dell'1% su base annua, a fronte del +8,2% registrato nella seconda metà del 2012.

L'Italia è tra i Paesi che fanno registrare i prezzi più alti per i consumatori. Si piazza infatti al quinto posto per l'elettricità con un costo di 23,2 euro per 100 kWh contro 21,3 di media europea, e al terzo posto per il gas (9,5 euro per 100 kWh contro una media di 7,9). Il costo dell'energia elettrica per le famiglie italiane (tasse incluse) è salito dell'1,1%, l’anno precedente era però balzato dell’11,2%, mentre quello del gas è calato del 2,3%, ma anch’esso era balzato l’anno precedente, +10,6%.

Coldiretti: taglio consumi, crolla fatturato

Da una analisi della Coldiretti emerge come sia crollato del 4,1 per cento il fatturato nell’industria alimentare, delle bevande e del tabacco per effetto della diminuzione dei consumi interni nel 2014 che non sono compensati adeguatamente dall`andamento positivo delle esportazioni.  L’analisi della Coldiretti è basata sui dati Istat relativi alla produzione industriale di marzo. Secondo Coldiretti a pesare sull’industria alimentare e delle bevande, che fa registrare il secondo peggior risultato negativo dopo i prodotti petroliferi, è soprattutto il taglio nei consumi alimentari nazionali, che in media è stato pari al 2 per cento e non ha risparmiato nessun prodotto della tavola dalla pasta (-5 per cento) all`extravergine (-4 per cento), dal pesce (-7 per cento) alla verdura fresca (-4 per cento).

E a colpire non è solo la riduzione quantitativa, che appare anche logica visto che la spesa alimentare è la seconda voce del bilancio familiare dopo la casa, seppur particolarmente poderosa visto che ha riportato i consumi indietro “di oltre 33 anni sui livelli minimi del 1981 sulla base dei consumi finali delle famiglie a valori concatenati dell`Istat”. Impressiona infatti anche la variazione del livello qualitativo degli alimenti acquistati e la tendenza sempre più forte al low cost.

Per Coldiretti “Una conferma viene dal fatto che le vendite dei cibi low cost nei discount alimentari sono le uniche a far segnare un aumento consistente nel commercio al dettaglio in Italia con un +2,9 per cento nel bimestre 2014 secondo l`Istat”.

Amerigo Rivieccio

Laureato in Economia Aziendale ed abilitato all'esercizio della professione di Promotore finanziario; dal 2001 sono contabile alla Camera dei deputati. Prima di approdare a Montecitorio sono stato ragioniere:
alla Presidenza del Consiglio; al Comune di Napoli; in una cava di inerti.
Ma sono stato anche Funzionario dell'Unione europea e arbitro nazionale di pallacanestro.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]