Lunedì, 17 Novembre 2014 11:54

Crisi Ucraina. Calo esport, - 10% made in Italy in Russia

Scritto da

Crollo maggiore per i prodotti agricoli con un calo record dell’85%

 Le esportazioni di prodotti Made in Italy in Russia sono crollate del 10,1 per cento per una perdita di quasi 96 milioni nel solo mese di settembre. E’ quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulla base dei dati Istat sul commercio estero a settembre. E’ particolarmente pesante - sottolinea la Coldiretti - Il bilancio nel primo mese successivo all’embargo scattato dal 7 agosto con il divieto all’ingresso di una lista di prodotti agroalimentari che comprende frutta e verdura, formaggi, carne e salumi ma anche pesce. Sono infatti i prodotti agricoli con un calo dell’85 per cento ad aver subito il crollo maggiore nelle esportazioni ma un conto pesante – precisa la Coldiretti - è pagato anche da altri settori del made in italy tradizionalmente molto presenti in Russia. Dall’analisi è evidente – precisa la Coldiretti -  che  le tensioni politiche hanno avuto riflessi anche sugli scambi anche di prodotti non colpiti direttamente dall’embargo, ma particolarmente significativi per l’Italia. In particolare calano del 49,3 per cento le esportazioni di mezzi di trasporto, del 15,9 per cento le esportazioni di prodotti tessili e dell’abbigliamento, del 10,2 per cento i prodotti del legno e gli alimentari. Il fatto che già ad agosto si era verificato un taglio di 33 milioni di euro nelle esportazioni italiane nel Paese di Putin dimostra che  - spiega la Coldiretti – la situazione è destinata a peggiorare nel tempo con l’esaurirsi delle scorte. Ai danni diretti – conclude la Coldiretti – vanno aggiunti quelli indiretti determinati dalla diffusione sul mercato russo di imitazioni low cost dei prodotti italiani che rischiano di scalfire l’immagine dei prodotti originali nel tempo, dal parmesan al provolone, dalla mozzarella al salame.

Correlati

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]