Venerdì, 21 Novembre 2014 11:12

Sciopero Fiom. Landini, Altro che posti di lavoro, Renzi trasforma lavoro in schiavitù

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

Il leader dei metalmeccanici: “"Da solo Renzi non cambia il paese, ma risponde solo ai poteri forti"

NAPOLI - Dalla testa del corteo a Napoli, il leader Fiom, Maurizio Landini, spiega le ragioni che hanno indotto il sindacato a scegliere il capoluogo partenopeo  per la seconda manifestazione, dopo quella di una settimana fa a Milano, organizzata in occasione dello sciopero di otto ore dei metalmeccanici. "Abbiamo scelto di essere a Napoli oggi - ha spiegato Landini - per dare voce al Mezzogiorno che sta pagando un prezzo doppio rispetto al resto del Paese e per dire che se non c'è una politica di rilancio degli investimenti pubblici e privati in grado di recuperare questa differenza, rischiamo di andare a sbattere". 

"Le politiche del Governo - ha proseguito il leader Fiom - sono sbagliate perché non affrontano questi nodi e pensano in modo sciocco che il problema per il lavoro sia semplicemente quello di rendere più facili i licenziamenti. E questo - ha concluso - è un ragionamento che non sta in piedi".

Landini, poi si rivolge direttamenter al Presidente del Consiglio: “Renzi dovrebbe avere l'umiltà di riconoscere che oggi il consenso tra i giovani ed in generale le persone che cercano un lavoro non ce l'ha. E se vuole cambiare davvero questo paese nel modo giusto lo deve fare con noi e non contro di noi". E infine arriva l'ennesima stoccata: "Da solo Renzi non cambia il paese, ma risponde solo ai poteri forti"."Se vuole davvero confrontarsi - ha aggiunto - c''è una richiesta dei lavoratori e dei sindacati: riapra un tavolo di trattativa vero e non metta la fiducia. Non decida lui dalla sera alla mattina". E ancora: "Renzi dovrebbe avere rispetto per le persone che rinunciano al salario e scioperano. Lui dovrebbe ascoltare queste persone, i giovani, i precari e anche i sindacati, non solo la Confindustria e i poteri forti. Noi siamo in piazza per unire questo paese, non per dividerlo come sta facendo Renzi". 

Insomma secondo il leader della Fiom, "Renzi non sta creando lavoro ma sta trasformando le condizioni di chi lavora in schiavitù". "Stiamo assistendo - ha aggiunto Landini - ad un tentativo pericolosissimo di far passare l'idea che pur di lavorare uno deve essere pronto ad accettare qualunque condizione".

Altissima la partecipazione di oggi. Per ora, non c'e' una valutazione ufficiale, ma la partecipazione, in ogni caso, appare imponente. Il corteo è stato salutato da striscioni e slogan degli studenti all'ingresso della sede della Federico II. Presenti le delegazioni dei lavoratori dell'Ilva di Taranto e delle acciaierie di Terni.  Non si fa attendere la replica del democratico Matteo Orfini che in un tweet scrive: "Dire che governo non ha il consenso delle persone oneste offende milioni di lavoratori che nel Pd credono. Spiace che a farlo sia un sindacalista".  

 

Read 4238 times Last modified on Venerdì, 21 Novembre 2014 19:36

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Capire l’economia. QCM attacca Bio-On. Cosa è successo?

Nei giorni scorsi la Bio-On, società bolognese operante nel settore delle bio plastiche, è stata messa nel centro del mirino da un fondo americano che l’accusa di aver mentito sui...

Amerigo Rivieccio - avatar Amerigo Rivieccio

Anakoinosis, un principio terapeutico contro il tumore

Ce ne parla la Prof.ssa Ghibelli dell'Università di Tor Vergata. Prospettive per uno sviluppo farmacologico

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]