Lunedì, 22 Dicembre 2014 22:36

Natale, pranzi e cenoni nel segno della crisi

Scritto da

ROMA - Come ogni anno, l’Osservatorio Nazionale Federconsumatori ha monitorato i costi della tradizionale cena della Vigilia di Natale e di Capodanno.Il costo del menu“classico" è cresciuto, rispetto allo scorso anno, del +1% per quanto riguarda Natale e del +2% per quanto riguarda Capodanno.

Ma, a causa della forte riduzione del proprio potere di acquisto, non tutti potranno permettersi il classico cenone all'insegna del pesce fresco e del buon vino.Molte famiglie saranno costrette, anche quest'anno, a modificare il proprio menu, portando in tavola dei prodotti più economici, ma sempre “tradizionali”.Invece di mangiare la spigola, si sceglieranno pesci più “poveri” (di costo, ma non di valori nutrizionali), come la trota o lo sgombro. Anche per il vino, si sceglieranno prodotti, sempre di buona qualità, ma più economici.  

Per quanto riguarda il cenone di Natale la sa spesa media ammonterà a 32,15 € a persona, pari a 192,90 € per una famiglia composta da genitori, due figli e due nonni.Il Menu “anticrisi”  , che comprende pesce e vini più economici, costerà invece 15,67 Euro a persona, per un totale di 94,02 € a famiglia, pari al 51% in meno rispetto al menu classico. 

Per quanto riguarda il cenone di Capodanno la spesa media ammonterà a 40,37 € a persona, pari a 242,22 € per una famiglia composta da genitori, due figli e due nonni.Il Menu “anticrisi”, che comprende prodotti più economici, costerà invece 25,90 Euro a persona, per un totale di 155,40 € a famiglia, pari al 36% in meno rispetto al menu classico. 

Qualunque sia il menu scelto, per risparmiare Federconsumatori ed Adusbef consigliano di approfittare della vendita diretta e dell numerose promozioni che, in questo periodo, vengono proposte presso gli esercizi commerciali, prestando però molta attenzione alle etichette, alle date di scadenza ed alla qualità dei prodotti, diffidando sempre dai prodotti contraffatti. Saranno pochissime, quest’anno, le famiglie che decideranno di festeggiare fuori casa, presso ristoranti e agriturismi: rispettivamente sarà a Capodanno solo 1 famiglia su 6 cenerà fuori casa, a Natale appena 1 famiglia su 8.

Correlati

Cerca nel sito

300x300-picasso.gif

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

300x300haring.gif

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

L’artista dei musei

Enrico Meneghelli, The Picture Gallery in the Old Museum, 1879 (Museum of Fine Arts, Boston)  Nato nel 1853, italiano d’origine, Enrico Meneghelli emigrò negli Stati Uniti facendo di Boston e New...

Giulia Maria Wilkins - avatar Giulia Maria Wilkins

Farmaceutica. La filosofia “Lean transformation” è realtà

ITC Farma investe 5 milioni per una produzione di qualità   L’azienda farmaceutica pontina, leader a livello nazionale nel contract manufacturing, ha deciso di investire nel corso del 2020, altri 5...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]