Mercoledì, 04 Febbraio 2015 18:34

Jobs Act. Camusso, eliminare forme di lavoro più precarizzanti

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Nei decreti attuativi del Jobs act non si deve "far finta di cambiare con qualche artificio" ma bisogna eliminare le forme di lavoro più precarizzanti. Lo sottolinea la leader della Cgil Susanna Camusso, a margine di un convegno al Cnel.

Per la Cgil il ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ha in diverse occasioni spiegato che queste forme di lavoro "non le si poteva abolire". Se ha cambiato idea saremo i primi entusiasti. Il tema richiede - continua Camusso - la cancellazione e non qualche artificio per far finta di cambiare". Più in generale Camusso sprona il governo ad affrontare "l'emergenza occupazionale. Temo invece che si continuerà ad intervenire su aspetti marginali". Infine ribadisce che la Cgil valuterà i testi dei decreti attuativi senza escludere "nessuno strumento" di contrasto.

Read 1744 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Sinergie nella «Silicon Valley italiana». A Roma un nuovo «polo aggregativo» tr…

La Formazione Professionale incontra il mondo scolastico,  imprenditoriale, ecclesiale, sindacale e politico

Greta Crea - avatar Greta Crea

"Le parole ribelli" di Susi Ciolella. Recensione

Strofe precise che pesano come pietre ma che trasudano di grande umanità. Sono quelle di Susi Ciolella che esce con il suo secondo libro di poesie, dal titolo “Le parole ribelli”...

Sara De Leonardis - avatar Sara De Leonardis

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]