Mercoledì, 10 Giugno 2015 11:33

Whirpool. Landini, confermato sciopero per venerdì 12 Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA -  Si è tenuto ieri  l’incontro per la vertenza Whirlpool al ministero dello Sviluppo economico. Presenti il ministro Guidi, il sottosegretario al Lavoro Bellanova, i rappresentanti dell'azienda, le segreterie nazionali e territoriali delle organizzazioni sindacali e i delegati di tutti gli stabilimenti del Gruppo.

L’unica soluzione trovata riguarda lo stabilimento si None in provincia di Torino,  dove una società di logistica sarebbe pronta ad acquisire il magazzino e ad assorbire con trasferimento di ramo d’azienda tutto il personale della logistica. Fumata nera invece per lo stabilimento di Caserta. Il ministro Guidi avrebbe commentato, a margine dell’incontro: “sono stati fatti piccoli passi avanti ma non sufficienti, così non va bene, l'azienda deve fare di più”.

Per Maurizio Landini “è positivo che l'azienda abbia individuato una soluzione per lo stabilimento di None dove, prevedendo il trasferimento diretto dei dipendenti ad un'azienda di logistica e trasporti che opera per i grandi gruppi del territorio, non si applicherà il Jobs act, salvaguardando i diritti, i trattamenti economici e l’occupazione dei lavoratori". "Non è stata invece ancora individuata una soluzione per il sito di Carinaro -  ha detto Landini - “Come Fiom ci siamo presentati al tavolo  con il mandato dei lavoratori, ricevuto nelle assemblee a Varese, che rifiutano la logica della chiusura di un sito da un a parte e le assunzioni dall'altra. Per gli impiegati- ha continuato il segretario della Fiom - l'azienda si è impegnata a definire entro il mese di giugno tutte le funzioni organizzative, e che entro i 12 mesi successivi ognuno avrà  la possibilità di individuare, a partire dalla volontarietà  al trasferimento, alla formazione prevista per coprire altre funzioni e ulteriori strumenti che verranno individuati. L'azienda ha convocato per mercoledì prossimo alle 13 l'incontro per lo stabilimento di None con Rsu, strutture territoriali e nazionali e la presenza della nuova societàinteressata". "Continuiamo - ha concluso Landini- a chiedere che non ci siano né chiusure di stabilimenti ne'' perdita di posti di lavoro, e lo facciamo tenendo insieme il confronto tra le parti, che è aggiornato al ministero il 17 giugno prossimo, e la mobilitazione dei lavoratori, a partire dallo sciopero e dalla manifestazione nazionale a Varese di venerdì prossimo, 12 giugno”.

Read 1464 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]