Mercoledì, 08 Luglio 2015 13:21

Riflettori puntati su Ericsson: anche alla Camera vogliono vederci chiaro Featured

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - Il 14 luglio prossimo è convocato un primo incontro al Ministero del lavoro, per la prosecuzione del confronto sulla procedura di licenziamento che coinvolge Ericsson Solution e Service, il ramo IT del colosso svedese delle telecomunicazioni.

La Filcams CGIL sta seguendo le fasi della vertenza da tempo, in relazione al settore IT, in cui è il sindacato maggiormente rappresentativo. “In questi giorni abbiamo appreso della interrogazione parlamentare presentata dai parlamentari del PD Cesare Damiano, Maria Luisa Gnecchi e Carlo Miccoli, in relazione alla procedura di licenziamento collettivo avviata dal Gruppo Ericsson in Italia, che coinvolge 166 lavoratori nel comparto TLC e 60 nel comparto IT” informa Giuliana Mesina, della segreteria nazionale Filcams CGIL .

 “L’azienda ha teso a gestire separatamente i due tavoli, e ci dispiace che lo stesso Presidente della Commissione lavoro della Camera non sia stato inizialmente messo al corrente della presenza anche di 60 licenziamenti nel settore IT” prosegue la Filcams CGIL “tuttavia, in sintonia con quanto affermato dagli stessi parlamentari, continueremo a ritenere questa operazione, in assoluto e nel suo complesso, un’operazione poco trasparente e non giustificata da alcun stato di crisi”.

La dichiarazione degli esuberi è infatti giunta nel maggio scorso, senza che l’azienda abbia mai presentato dati relativi a una eventuale crisi o anche semplicemente alla contrazione del business, nonostante in più occasioni le organizzazioni sindacali e i rappresentati dei lavoratori abbiano chiesto di conoscere il reale stato delle commesse e del fatturato.

I lavoratori Ericsson di entrambi i comparti hanno già effettuato alcune giornate di sciopero, con presidi anche davanti al consolato svedese a Milano.

Per il 14 luglio prossimo è prevista una nuova giornata di sciopero, e i lavoratori di Ericsson Solution e Service  saranno in presidio presso il Ministero del Lavoro, a supporto della delegazione trattante e delle organizzazioni sindacali impegnate nella trattativa per scongiurare i licenziamenti.

Read 1452 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Juno, l’elefante col cancro curato con l’elettrochemioterapia

Luigi Aurisicchio, presidente di Vitares, ci racconta un’esperienza veramente particolare. Nel 2017 ha partecipato a una spedizione scientifica in California, allo zoo di El Paso, con lo scopo di curare...

Erika Salvatori - avatar Erika Salvatori

A Bari nasce il CRM, Centro Regionale del mare, l’eccellenza dei nuovi laborator…

Lunedì 7 ottobre l’inaugurazione alla presenza delle cariche istituzionali della Regione e della Città  

BARI -  

 L’Arpa, Agenzia Regionale per la Prevenzione e la Protezione Ambientale di Bari, si pone...

Alessandro Ambrosin - avatar Alessandro Ambrosin

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]