Giovedì, 14 Ottobre 2010 14:50

Lavoro. Dati occupazione preoccupanti

Scritto da
Rate this item
(0 votes)

ROMA - "Si conferma il dato gravissimo dell'occupazione, che arriva a colpire prevalentemente il lavoro a tempo indeterminato, e al quale va aggiunto il vasto bacino della cassa integrazione e del lavoro nero".

Cosi' il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, commenta la rilevazione Istat 'Occupati e disoccupati' per il secondo trimestre dell'anno che fa emergere "i dati piu' gravi degli ultimi dieci anni per la disoccupazione, l'occupazione giovanile, il Mezzogiorno e per il fenomeno dell'inattivita'".
Ma il rapporto trimestrale, continua Fammoni, "offre anche qualche elemento di lettura qualitativa in piu': l'Istat evidenzia che dopo la prevalente espulsione di lavoro temporaneo adesso i piu' colpiti sono i lavoratori a tempo indeterminato, che l'occupazione di lavoratori migranti e' soprattutto sanatoria di lavoro esistente e che l'occupazione a tempo parziale ha caratteristiche prevalenti di non volontarieta' da parte delle persone". Secondo Fammoni "la crisi determina dunque un cambio profondo nel lavoro eppure il Ministro del lavoro non lascia trasparire dalla sue parole alcuna preoccupazione o volonta' di agire, continuando ad affermare unicamente che stiamo meglio della situazione europea. Non e' cosi': l'Italia - sottolinea - ha uno dei piu' bassi tassi di occupazione in Europa, il record della disoccupazione giovanile, un livello altissimo di inattivita' e lavoro nero e un numero di 'sospesi dal lavoro' che porta il tasso di disoccupazione 'reale' ben oltre la media europea".
Invece, prosegue il dirigente sindacale," tutto quello che si sta facendo e' deprimere lo sviluppo, aumentare i disoccupati, a partire dalla pubblica amministrazione, non dare certezza per le tutele, cancellare i diritti con il collegato lavoro, ovvero l'opposto di quelle che sono le necessita' del paese che - conclude Fammoni - rivendicheremo nell'ambito della manifestazione europea del 29 settembre".

Read 2500 times

Correlati

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.

LAB.jpg

ITC.jpg

SIAMO.jpg

Cerca nel sito

300x300.jpg

Musica. Note fuori le righe

I fiori di J.S. Bach

Preludi costruiti per presentare un tema noto in fuga, le toccate per organo di J.S.Bach sono vere e proprie “introduzioni” o “intonazioni” improvvisate, composte per il piacere di suonare a...

Paolo De Matthaeis - avatar Paolo De Matthaeis

Coaching Cafè

Coaching: cosa potenzia le probabilità di superare una sfida personale?

Se stai leggendo queste poche righe, forse è perché stai riponendo attenzione a tematiche legate alla crescita personale, forse ti stai ponendo un nuovo obiettivo, forse stai pensando di attuare...

Caterina Carbonardi - avatar Caterina Carbonardi

Opinioni

Venezia 2019. Un libro su “I Cannibali”, un premio e un buon bicchiere di vino

Le donne del vino, UNIROMA3 e il Centro Studi di Psicologia dell'Arte e Psicoterapie Espressive per il Premio Gregorio Napoli 

Paola Dei -  Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI - avatar Paola Dei - Psicologo dell’Arte e Critico Cinematografico SNCCI

Venezia 76. Pre-apertura con Ecstasy e il primo nudo integrale

VENEZIA - Correva l’anno 1932, il cinema si stava affermando alla grande, le platee si allargavano a vista, ma non era tutto rose e fiori. Non mancavano i problemi: gli...

Sandro Marucci - avatar Sandro Marucci

Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 1/2011 del 27/01/2011
Direttore responsabile Alessandro Ambrosin Redazione +39 338 4911077
per info scrivi a: [email protected]